venerdì 23 luglio 2021

Segnalazione "LIKE A FOOL Cause I love you" di Anna J. Scott- "Il Risveglio Delle Guardiane" Le Cronache di Lafyen #1di Martina Carlucci- "È sempre casa tua…o forse anche la mia" di Roberta Marziota

Siamo arrivati a venerdì finalmente. 

Oggi vi segnalk tre nuove uscite i cui titoli sono :

- "LIKE A FOOL Cause I love you" di Anna J. Scott

- "Il Risveglio Delle Guardiane" Le Cronache di Lafyen #1di Martina Carlucci

- "È sempre casa tua…o forse anche la mia" di Roberta Marziota

Di seguito le info e le trane dei tre libri. 

Vi auguro un buon fine settimana. 

Germana Trinca - Pensieri Sconnessi 

LIKE A FOOL

Cause I love you

Anna J. Scott

Hellen C.

Genere: romanzo rosa (hot)

Volume: autoconclusivo

Data di pubblicazione: 15 luglio 2021

Pubblicato su Amazon e Kindle Unlimited

Formati: ebook e cartaceo

Prezzo: €0,89 (prezzo lancio) - €2,99 (prezzo definitivo)

 

Sinossi:

 

Angie, una giovane attrice emergente alla quale non manca il talento, fin troppo bella e affascinante, tanto che la sua vita è un continuo di eccessi e divertimento. Almeno finché il noto regista Luigi Pisano le assegna il ruolo di protagonista nel suo attesissimo Notti d'inverno. Angelica si troverà costretta a scegliere fino a che punto scendere a compromessi con la notorietà, la ricchezza e il successo, soprattutto se questi le costeranno l'unico vero amore della sua vita.

Dimitri Vos, il coprotagonista del film che li vedrà colleghi sul set, è il ragazzo perfetto: alto, forte, occhi di ghiaccio e soprattutto sognatore.

E se fra loro dovesse esplodere quel tipo di desiderio che tormenta e toglie il sonno? Riuscirà lui a sopportare l'idea che Angie sia accerchiata da lupi famelici? Ma soprattutto, sapranno entrambi andare oltre un sentimento di gelosia fin troppo scottante?

A volte sono proprio gli opposti ad attrarsi e completarsi, altre volte … l'amore può bruciare fino a far male.

"Tornò con la mano sul mio ginocchio, poi la fece scorrere più in alto, toccandomi e aprendo l'accappatoio. E invece di oppormi, risi. Osservandolo con un'espressione interrogativa, curiosa di vedere fin dove si sarebbe spinto.

Lui aveva qualcosa di torpido, dentro. Peccato che tutto ciò che reputavo potenzialmente distruttivo, finiva per attrarmi."

Avvertenze

La lettura è consigliata a un pubblico adulto e consapevole

TITOLO: Il Risveglio Delle Guardiane

SERIE: Le Cronache di Lafyen #1

AUTORE: Martina Carlucci

EDITORE: Youcanprint

GENERE: Fantasy/Romance

FORMATO: Ebook (5,99 in offerta il giorno d’uscita a 0,99) - Cartaceo (19,90) - Gratis con kindle unlimited

PAGINE: 537


TRAMA:

La Regione della Tefstalia rischia di andare perduta per sempre, sprofondando nel caos più totale a causa della tirannia dell'ultimo Rejhyli di Lafyen. Per questo, quando vi è un disperato bisogno le Maghe evocano i Protettori: esseri che sono in grado di protegge il Reame dalle forze del male. Ma come fare se le tre Guardiane provengono da un mondo in cui non si conosce la magia? È così che le vite di Diana, Sophie e Katherine cambiano radicalmente, quando incontrano una strana donna che afferma loro di provenire dal Regno di Lafyen, e che ha scelto loro per proteggere il suo mondo. Almeno non affronteranno tutto questo da sole, perché saranno affiancate dai Custodi. Il Barone Ryan Stephen Alter-Daviston, affascinante e dall'animo nobile che possiede l'anello del Puma. Il Marchese Peter Friedrich Alter, la Tigre, un soldato pragmatico che non si fa scrupoli per ottenere ciò che vuole. Ma affinché i Protettori siano al completo mancherebbe il Custode della Pantera Nera, il cui possessore è niente meno che il futuro Rejhyli di Lafyen, loro nemico.

BIOGRAFIA AUTRICE:
Martina Carlucci nata e cresciuta a Roma, ha frequentato l'istituto di cinematografia dove si è diplomata in montaggio. In realtà la scuola è stata solo un espediente per guardare moltissimi film, soprattutto quelli tratti dai romanzi. Quando non scrive passa il suo tempo con il suo Siberian Husky, Ares e gestisce una pagina bookstagrammer di libri @slytherinelle. "Il risveglio delle Guardiane" è il primo volume della saga "Le Cronache di Lafyen" al quale seguirà "Il tradimento del Custode" in uscita a dicembre 2021.

Estratto:

1) dal prologo: Mia madre amava sempre ricordarmi che non bisogna avere paura del buio. Di conseguenza, non facevo altro che ripetermi come un mantra: «Non devo avere paura, aver paura non serve a nulla». E la maggior parte delle volte funzionava. Posso constatare che ho smesso di averne paura verso l’età adolescenziale, anche se alcune notti continuavo a svegliarmi a causa degli incubi. A un certo punto della mia vita ho dovuto semplicemente accettare che ogni essere umano fa brutti sogni e che, anche quelli, erano parte di me.

2) cap 21: Il mio primo istinto fu quello di levarmi il ciondolo e porgerglielo insieme al pugnale, quindi feci per avvicinarmi. Aveva capito quale fosse il mio punto debole, e me lo stava ritorcendo contro. Era a conoscenza del sentimento che univa Ryan a me, quindi voleva usarlo per un proprio tornaconto. Il Rejhyli era molto scaltro, non v’erano dubbi. Però non gli avrei mai permesso di manovrarmi come un burattino.

Titolo: È sempre casa tua

Sottotitolo: …o forse anche la mia

Autrice: Roberta Marziota

Copertina e impaginazione: Palma Caramia @unteconlapalma

Editor: Serena Passani

Genere: Commedia Romantica

Editore: Self Publishing

Pagine Cartaceo: 407

Data pubblicazione: 21 Luglio 2021

Cartaceo con illustrazioni: 12,99 euro

Ebook: 1,99 euro

Kindle Unlimited: Disponibile

 

Trama

Cosa fareste se vi trovaste di fronte il prestavolto del vostro romanzo? Per Miriam, di certo, è il principio di un incubo. Ebbene sì, lei, con una carriera da aspirante scrittrice alle spalle, è arrivata quasi a odiarlo, quando il suo libro non ha avuto il successo sperato. Il destino tuttavia è beffardo, nel momento in cui Miriam deciderà di partire, destinazione Granada, per lavorare su un set cinematografico e provare a dimenticare, ecco che si scontrerà proprio con lui: Lucas Carrasco, attore poco affine alle dinamiche televisive e con una schiera di paparazzi alle calcagna. Se trovarselo ogni giorno a zonzo sul set non fosse sufficiente, a causa di una strana coincidenza, saranno obbligati a convivere per una manciata di giorni... o almeno così credono.

 

Se pensavano che l’antipatia fosse sufficiente per ignorarsi, non avevano, però, ancora fatto i conti con l’amore...

 

Preparate le valigie e fatevi trasportare nei luoghi magici dell’Andalusia, tra piatti tipici e feste in compagnia di amici strampalati, il tutto unito a una buona dose di pazienza, sarcasmo e soprattutto dolci sentimenti.


Biografia

Roberta Marziota classe 1997, nasce in una cittadina calabrese, Scalea, in provincia di Cosenza. Vive con la sua famiglia finché valigia alla mano si trasferisce per studio nella bellissima e sempre affascinante Bari. Studia lingue al liceo e beni culturali all’università e nel mentre scrive. Nell’Ottobre 2020 le viene riconosciuto il premio Dianora come giovane talento calabrese per la categoria “letteratura e poesia” riconosciuto a livello nazionale. Sogna da sempre di portare i suoi deliri su carta e nell’Ottobre del 2019 la sua prima storia “Quanti giorni servono all’amore?” prende forma grazie a Pubme e Collana Floreale. Ama le storie, i viaggi, conoscere culture diverse e immergersi a pieno nella sua immaginazione per tirar fuori personaggi sempre nuovi e storie che, spera, possano regalare al lettore qualche attimo di spensieratezza senza staccare troppo i piedi dalla realtà. Le piace donare alle sue protagoniste tratti caratteriali e passioni che la rappresentino, come quella per la cucina, e ama celare briciole di realtà fra le pagine del romanzo dove essa stessa si fonde e mescola con la povera e sventurata protagonista. Torna nel 2020 con la novella natalizia “Regalami l’ultimo sorriso dell’anno” pubblicato su Amazon e nell’estate 2021 con il suo terzo libro “È sempre casa tua…o forse anche la mia”.


Social

Instagram: @roberta_marziota


giovedì 22 luglio 2021

Segnalazione "PER IL TUO PIACERE" di BLUE CHASTAIN

Buongiorno stamattina vi segnalo il libro "Per il tuo piacere" di Blue Chastain. 

Di seguito le info e la trama del libro. 

Vi auguro un buon giovedì. 

Germana Trinca - Pensieri Sconnessi 

Titolo: Per il tuo piacere
Autore: Blue Chastain
Editore: self
Genere: contemporary romance
Prezzo ebook: €0,99
Prezzo cartaceo: €9,99
Data pubblicazione: 14 luglio 2021
Pagine: 334
autoconclusivo
link su Amazon: https://www.amazon.it/dp/B0999QW8FR

TRAMA 

Kostas ha fatto della vita un’ode al piacere, ma quando una notte a Miami stringe tra le braccia una rossa che non vuole rivelargli il suo nome gli sembra di assaporarlo davvero per la prima volta.
Peccato che si trovi in quella città per dovere, proprio lui che l’ha sempre rifiutato, e peccato che lei si riveli come tutte le altre donne: una bugiarda traditrice.
Non gli resta che farglielo ammettere e svelare che sotto la facciata perbene sono tutti e tutte peccatori come lui.

Rachel desidera solo una notte di libertà, prima di succedere al padre come è sempre stato in programma, e non immagina che dovrà pagarla a caro prezzo.
Perché tra tutti gli uomini possibili doveva finire coinvolta proprio con il più indecente, uno che riempie le pagine delle riviste scandalistiche e si vanta di essere immorale?
E qual è la colpa che lui le attribuisce e per cui vuole a tutti i costi punirla?

Il passato ha definito i loro ruoli. Il presente li mette in scena. Il futuro è un copione da strappare.



mercoledì 21 luglio 2021

Segnalazione "Una Zebra a Pois L’Amore ai tempi della crisi" di Giulia Barucco - WORDS EDIZIONI

In collaborazione con la WORDS Edizioni vi segnalo il libro "Una Zebra a Pois L’Amore ai tempi della crisi" di Giulia Barucco. 

Il libro è uscito lo scorso 19 luglio e di seguito trovate tutte le info e la trama. 

Vi auguro una buona giornata. 

Germana Trinca - Pensieri Sconnessi 


TITOLO: Una Zebra a Pois – L’Amore ai tempi della crisi

AUTORE: Giulia Barucco

EDITORE: Words Edizioni

GENERE: Chick lit (Office Romance/Hate To Love)

FORMATO: Ebook (2,99) - Cartaceo (15,90)


RELEASE DATE: 19.07.2021


DISPONIBILE SU AMAZON

E IN TUTTE LE LIBRERIE




Lei è una copy squattrinata con un doppio lavoro discutibile.

Lui è il suo nuovo, fastidiosissimo capo.






TRAMA

Rebecca, Sagittario, copy squattrinata. Credente e praticante della filosofia “se il mondo ti regala limoni, fatti una limonata”, si barcamena tra il lavoro in un’agenzia di comunicazione e una convivenza a quattro molto particolare. Quando la crisi la costringe ad accettare un secondo lavoro discutibile e il capo della sua agenzia, a causa di un infarto, viene sostituito dall’insopportabile figlio Andrea, le cose peggiorano in maniera drastica. Incastrata nel ruolo di assistente dell’odiato nuovo capo (di giorno) e di maldestra spogliarellista (di notte), Rebecca si trova a gestire una doppia vita con l’aiuto di abbondanti dosi di vodka russa e la sagacia dei suoi coinquilini. Guai come se piovesse.



L’AUTRICE

Scegliendo di intraprendere gli studi umanistici, Giulia Barucco ha deluso il nonno che la voleva ostetrica. Le ostetriche invece ringraziano. Dopo la laurea in Scienze e Tecnologie di Arte e Spettacolo (Cattolica di Brescia) e la specialistica in Cinema, Tv e Produzione multimediale (I.U.L.M. di Milano), lavora per alcune produzioni Mediaset e Rai fino a quando, diventando moglie e mamma, inizia a lavorare come copy per alcune agenzie di comunicazione. Non essendo sufficientemente molesta nei confronti di amici e parenti, a maggio 2019 inaugura il blog GrrrPower con alcune sue amiche e colleghe e obbliga tutti a leggere i suoi articoli. Dal 2019 ha molti meno amici, ma tanta voglia di scrivere, leggere libri, incatenarsi al divano per guardare serie tv e molestare intellettualmente il prossimo.




ESTRATTI


1.

«Per quello che devi fare, basta e avanza. Praticamente c’è un palo, e tu ci balli attorno. Sei in mutande e reggiseno, e non farmi la verginella che è come al mare.»

«Al mare non ci sono i pali.»

«Cretina, intendevo per il costume. Ma che cazzo vuoi? Ti pagano bene, nessuno ti tocca con un dito, le stagiste inizian…»

«Cos’hai detto? Le stagiste? Certo! Adesso lo stage te lo becchi anche al night club, mi sembra giusto. Il mondo fa ufficialmente schifo.»

«Hai rotto i coglioni.» Buttò sul tavolo i duecento euro di acconto per il frigorifero mentre io cercavo di raggranellare dal fondo del portafogli qualche moneta da un euro. C’erano solo gettoni per i carrelli del supermercato.

«Oh, guarda che al night club i posti vanno via come il pane. Ti conviene pensarci su molto bene, cazzo. E smettila di mungere quel portafogli, che non produce soldi.» Girò i tacchi verso l’uscita, lamentandosi di quanto i ritardi non fossero ben tollerati nel suo ambiente di lavoro.

Smisi di cercare un doppio fondo che poteva essermi sfuggito e restai a fissare i suoi soldi sul tavolo, pensando a La casa di carta, ai pali, alle pizze e ai calciatori, accompagnata dalla melodia di rumori molesti prodotta dai due aspiranti dottori al biliardino.

Inutile negare che ci stavo pensando.

E mi vergognavo come una ladra.



2. Da quella stessa sera vendetti l’anima a Vladimir, proprietario russo di una catena di night club da far impallidire Fratelli Labufala, e iniziai a danzare mezza ignuda attorno a un palo. Confessarlo mi crea ancora oggi del disagio.

La mia prima sera ballai sbronza di vodka e per poco non feci la fine di Lollipop, la ragazza di cui avevo preso il posto e che si era fracassata l’anca caracollando dal palo, perché, su consiglio di Vladimir tu bagna con vodka primo giorno di nostro patto solenne. Ne ingollai così tanta da vederne due, di pali. Il mio nuovo mantra divenne sono una ballerina di danza classica, e lo ripetei con una frequenza tale che le mie esilaranti nuove colleghe mi procurarono scarpette da ballerina e un sexy body rosa con sexy tutù - sexy sta per completamente trasparente - che io indossavo sopra un completo di pizzo bianco.

Dopo una breve contrattazione con il buon Vladimir, ottenni un turno di cinque ore serali estremamente flessibile, che mi permetteva, miscelando sapientemente vodka e ginseng, di mantenere il mio vero lavoro. Ottenni anche il permesso di tenermi addosso il body nei giorni feriali e mostrare la balconata solo il sabato, che divenne il giorno dedicato al coma etilico a causa dei bagni di vodka che Vladimir riteneva fondamentali a eliminare quelle cose che noi umani chiamiamo vergogna e senso del pudore.

Mi alzavo alle otto del mattino e facevo colazione in doccia, per guadagnare tempo. Alle nove planavo al lavoro e staccavo alle sette di sera, per poi partire per il Russian Dream, dove mi facevo un solido aperitivo a base di vodka e olive e mi preparavo per attaccare il turno alle otto.

All’una di notte mi struccavo, mi mettevo il pigiama direttamente al night, piangevo per tutto il tragitto in auto e mi tuffavo di testa nel letto. Inizialmente vomitavo anche i superalcolici, poi capii che dovevo concentrarmi sui soldi che gli uomini mi infilavano nelle pieghe del tulle e non sui loro sguardi assatanati. Così smisi di correggere infrasettimanalmente le bottigliette da mezzo litro di acqua col gin (giusto per variare). Fu indubbiamente un bene per il mio fegato.

Piangevo anche meno.

A volte.

Nonostante i miei sforzi logistici, comunque, le mie occhiaie brillavano di un colore che Elena definì zoccoviola.

Ah. Il mio nome d’arte divenne La Ballerina.



3. Non potevo sapere cosa sentisse lui, ma beveva e mi guardava bere, come io guardavo lui. Sguardi che erano sintomo di una ridicola e adorabile connessione fisica. Salii sul piedistallo, sedendomi poi sulla base e dondolando le gambe come su un’altalena. Mordicchiai la cannuccia e aspettai che si accomodasse. Andrea si sedette e appoggiò il proprio bicchiere accanto al mio, a un palmo dalle mie gambe nude.

Volevo che mi toccasse.

E mi vergognavo profondamente per questo.

Barcollavo sgraziata da uno stato di strafottenza a uno di pudica riluttanza, e lui sembrava leggermelo in faccia. Fu seguendo la voce della strafottenza che mi sollevai e leccai lentamente il palo. E quando non riuscii a controllare la smorfia di estremo disgusto, perdita di aplomb per cui mi fanculizzai da sola, lo vidi scoppiare a ridere come un matto. Una risata in cui ricci, occhi e bocca si muovevano all’unisono e che sapevo risuonare di beatitudine, nonostante non potessi sentire nulla che non fosse il baccano da bordello.



4. «Direi, inoltre, che può tornare ufficialmente alla sua reale mansione, la copy. Anche perché come assistente fa abbastanza schifo.»

Scoppiai a ridere di gusto. Lui rimase impassibile. Ma non era una battuta?

«Non era una battuta» specificò, alzando un sopracciglio.

Ah.


5. «Che stronzo... Ascolta, e se lo avvelenassimo?» borbottai, avvicinandomi alla macchina. Lo Stitico, ovviamente, si era sistemato sul sedile del passeggero, intento a scrollare con l’indice destro la successione di fotografie verticali di uno dei tanti profili social dell’agenzia.

«Ne riparliamo dopo, ma la vedo molto dura.»

«Be’, i pranzi glieli porto io. Non farei fatica a metterci dentro qualcosina.»

«Abbassa la voce, che ci sente.»

«Non dico ammazzarlo, giusto una cosa tipo grave meno meno.»


Recensione "LA CITTÀ CELATA JACK ATTO I" di SIMON SCHIELE a cura di Germana Trinca

Premetto che era da molto che dovevo leggere il libro di Simon e mi dispiace davvero molto non averlo fatto prima perché è un libro che mi è piaciuto moltissimo.

Una storia fantasy che vi riassumo brevemente senza però svelarvi troppo...

Jack Lightning è un giovane ragazzo che un giorno torna nella cittadina, Greenwork, dove era nato e cresciuto per portare a termine una

Sul suo cammino incontra Blackshadow, una sua vecchia conoscenza. E dopo essersi scontrato con lui, come ai vecchi tempi, si trova un'altra volta in perenne difficoltà.

"STRINSE I PUGNI BALZANDO IN PIEDI. I SUOI OCCHI ERANO LUCIDI E IL SUO VOLTO PAONAZZO. TIRÓ UN PUGNO AL MURO, QUASI SPACCIANDOSI LA MANO, E CALCIÓ LONTANO IL COMODINO A FIANCO AL LETTO DI FAMIGLIA. URLÒ, IMPRECÓ E COLPÌ ANCORA IL MURO. UNA VOCE DENTRO DI LUI URLAVA: "NO... NO! NO! NO!" 

Sconfitto, si defila tra la gente del suo paese. Incontra per caso il professor Darius, e lo salva da alcune guardie senza scrupoli... 

Dopo che il professore e la moglie lo ospitano per la notte, il mattino seguente li deruba e fa scattare così una catena di eventi che lo portano quasi alla morte... 

"PARADOSSALMENTE QUESTE LEGGENDE SI ERANO DIFFUSE SOLO CON L'INIZIO DELL'ERA NUOVA, QUANDO NELL'EPOCA PRECEDENTE ERANO STATE PROPRIO LE CARATTERISTICHE PARTICOLARI DEL BOSCO A FARLO DIVENTARE LUOGO DI CULTO PER GLI STREGONI, E NON IL CONTRARIO. NON C'ERA STATO NESSUN INCANTESIMO INSOMMA, NON DA PARTE DEI MAGHI ALMENO, L'UNICA MAGIA ERA STATA FATTA DAL CHIACCHIERICCIO DEI POPOLANI. A PASSARE DA SANTO A MALEDETTO, SPESSO BASTA APPENA UN CAMBIO DI PUNTI DI VISTA."

A salvarlo il giovane arciere Night Weid. Tra i due inizialmente c'è molta diffidenza, ma con il passare dei giorni, la loro amicizia si rafforzerà sempre più... 

Ed è così che i due si ritrovano fianco a fianco e vivranno una fantastica avventura...

Ora però non aggiungerò altro perché non voglio togliervi il piacere di leggere da soli il libro e conoscere così tutta la storia che i due insieme a tanti altri personaggi,  come l'indigeno Cabil, Artak Diarvirl e Reginald, vivranno intensamente e renderanno la storia davvero unica.

"POCHI CONOSCONO LA SENSAZIONE CHE SI PROVA AD ATTRAVERSARE UNA FORESTA IN PIENA NOTTE. IN CITTÀ VI SONO LE LUCI DALLE FINESTRE, I CIFOLII, IL VOCIARE DELLE TAVERNE APERTE FINO A TARDI, GLI STRILLI DEI NEONATI, I RUMORI DI LITI E QUELLI D'AMORE. NELLA FORESTA NON VI È TUTTO CIÒ: IL BUIO PIÙ TOTALE E IL SILENZIO ASSOLUTO ATTENDONO DOPO IL CREPUSCOLO. SE SI È SFORTUNATI NEMMENO I GRILLI POTREBBERO ALLIETARE I NERVI CON IL LORO CANTO. L'ANSIA FA DA PADRONA IN QUEI CASI, E LA PARANOIA FA IL RESTO. UN RAMO CHE SI ROMPE E SI PENSA SUBITO AL PEGGIO, DUE LUCCIOLE LONTANE E SI VEDONO DUE OCCHI SELVAGGI PRONTI AD ATTACCARE, UNA NUVOLA CHE SI SPOSTA E ANCHE QUEL POCO DI LUCE LUNARE PUÒ VENIRE MENO."

Ho letto il libro molto velocemente perché mi ha letteralmente rapita. E premesso che non è il mio genere preferito, sono rimasta colpita molto da questa storia.

Innanzitutto è scritta decisamente bene! La storia scivola via e senza renderti conto ti ritrovi alla fine, vivendo insieme ai protagonisti quelle avventure che li coinvolgeranno sempre di più e che a tratti vorresti farne parte anche tu... 

"UNA VORAGINE STAZIONAVA DAVANTI AI RAGAZZI, ENORME E PROFONDA. NEL SUO PUNTO PIÙ BASSO TORRI GRIGIE S'INNLZAVANO FRA IL VERDE DEGLI ALBERI, CAMPI SABBIOSI, EDIFICI MONUMENTALI E STRUTTURE DIROCCATE. 
"È UNA CITTÀ" PARLÒ NIGHT.
"UNA CITTÀ DI PIETRA."

Una storia ambientata quasi totalmente in una città nascosta, sotterranea... 

I protagonisti vivranno costantemente con il fiato sospeso... Un'avventura e una guerra continua che toglierà armonia al luogo incantevole della cittadina. Un luogo descritto in maniera così dettagliata da poterlo immaginare durante la lettura! 

"CERTO JACK. TU CERCHI SEMPRE IL PEGGIO DELLE PERSONE. COME A GIUSTIFICARE IL MODO IN CUI TU TI COMPORTI CON LORO. INVECE DOVRESTI... DOVRESTI ESSERE COME ME. ONESTO, DISPONIBILE. SMETTILA DI MENTIRE E DI SCAVALCARE GLI ALTRI: TI POTRÀ STUPIRE QUANTO LE PERSONE APPREZZINO UN BUON COMPORTAMENTO."

Amore, odio, invidia, vendetta... Sono molti gli ingredienti che l'autore ha usato per descrivere la storia. Ma soprattutto ho amato molto di come abbia saputo usare l'amicizia descrivendo una storia che infine emoziona tanto! 

Nella storia, in alcuni personaggi, c'è molto sentimento nei loro cuori. Soprattutto mi ha colpito l'assoluto rispetto che alcuni di loro provano verso gli altri... 

Un avventura pazzesca che sono certa possa piacervi e che vi rimarrà addosso perché è davvero molto ma molto bella! Una storia d'amicizia bellissima! 

“Sai, non penso dovresti giudicare così in fretta le persone. Lo so, tu giudichi le persone per le loro azioni, ma… Ognuno di noi ha i suoi demoni. Le sue battaglie, la sua storia, e noi non conosciamo niente di queste cose. Prima di giudicare, forse, dovremmo fare un passo indietro e guardare più a fondo. Non pensi?”

Se consiglio di leggerla? Ma assolutamente si! Chi ama il genere non può davvero perderla e per chi non ha mai letto un fantasy, beh credo che iniziare da questo libro sia la migliore delle idee.

Una storia che l'autore, come premesso nella prefazione ha scritto a distanza di alcuni anni, correggendola di tanto in tanto. Correzioni su correzioni per sfornare infine una storia fantasy decisamente originale e davvero ben scritta! 

Un finale inaspettato e molto bello che fa presagire che un'altra bellissima storia attenderà i nostri protagonisti nel seguito della storia, tra l'altro già disponibile! 

Grazie di cuore Simon per avermi fatto leggere quest'altra tua storia. Mi dispiace tantissimo non averla letta prima. Ma sicuramente meglio tardi che mai! E a volte sconvolgere i propri piani di lettura, fa solamente che bene!

Naturalmente non mi perderò il seguito delle avventure di Jack, quindi tornerò a parlarvi di questo personaggio e di tutti quelli che ruotano attorno a lui...

Germana Trinca
Pensieri Sconnessi

martedì 20 luglio 2021

Segnalazione "MAREGRIGIO" di VINCENZO RESTIVO - MILENA EDIZIONI

Vi segnalo il libro "Maregrigio" scritto dall'autore Vincenzo Restivo. 

Il libro è edito dalla Casa Editrice Milena Edizioni e di seguito trovate la trama del libro. 

Germana Trinca - Pensieri Sconnessi 
TRAMA 

Un sedicenne vittima di vessazioni omobofe, una ragazza in lotta con le imposizioni di genere e costretta dal padre a prostituirsi; due ragazzini che cercano riparo da una realtà marcia e brutale nei loro giochi da adulti; una madre che, per sfuggire alla monotonia della sua vita, inizia una relazione segreta con un coetaneo dei suoi figli adolescenti e deve fare i conti con il senso di colpa. Tutti, a Dragona, sono in attesa del miracolo della Madonna sull’Acqua che possa dare loro una nuova speranza di sopravvivenza. Un mare grigio, infermo e infetto fa da cornice a questo intreccio di vite sfiduciate, disilluse e alla deriva, che annaspano, in un crescendo di disperazione, alla ricerca di uno spiraglio di luce.

Segnalazione nuova uscita "IL CUSTODE DEL LABIRINTO" di CRISTINA ROTOLONI


Buongiorno, anche oggi qui a Roma è una splendida giornata. 

Stamattina vi segnalo l'uscita del libro "Il custode del labirinto" di Cristina Rotoloni. 

Di seguito le info del libro. 

Germana Trinca - Pensieri Sconnessi 


Titolo: Il custode del labirinto

Autore: Cristina Rotoloni

Genere: Romance – New Adult – Autoconclusivo

Pagine: 220

Data pubblicazione: 20 luglio

Formato: E-book e Cartaceo

Prezzo: 0,99 euro (promozionale – poi 1,99) e 10,00 euro

Link d’acquisto: https://www.amazon.it/custode-del-labirinto-Cristina-Rotoloni-ebook/dp/B097S2K3JD/ref


TRAMA

Cenerentola è una favola, eppure per Emily questa storia è realtà. Vive con una matrigna acida, una sorellastra odiosa e un patrigno senza spina dorsale. Dopo uno spiacevole incidente a scuola, viene allontanata e invitata presso la residenza dello zio Harry, un uomo burbero e chiuso in se stesso. Emily si sente sempre più fuori posto e le telefonate o i messaggi con la sua amica Kyra non la fanno stare meglio. Nessuno la vuole e non sa se è giusto tornare alla gelida indifferenza da cui è venuta o se restare in quel freddo posto dove la trattano come una principessa, ma dove si sente ancora più abbandonata. Girando per la tenuta si perde in un giardino e incontra Nathan, un giovane misterioso che si definisce il custode del labirinto. Il ragazzo ha un segreto che lo accomuna allo zio Harry, ed Emily cercherà la verità mettendo in gioco i suoi sentimenti. La sua permanenza lì è solo di un mese, ma le basterà per capire cosa cela quel luogo e se esiste un posto che può chiamare casa?

lunedì 19 luglio 2021

Segnalazione "LA TREDICESIMA STREGA" di LAURA FIAMMINGHI

Voglio segnalarvi l'uscita del libro fantasy "LA TREDICESIMA STREGA" di LAURA FIAMMINGHI. 

Di seguito tutte le info inerenti al libro. 

Germana Trinca - Pensieri Sconnessi 

TITOLO: La Tredicesima Strega: Romance Fantasy: Vol. 4

AUTRICE: Laura Fiamenghi

DATA: 20 Luglio 2021

SERIE: Le Streghe di Villacorta

VOLUME: 4

GENERE: Romance Fantasy - Paranormal Romance

Uscita 20 Luglio 2021 su Amazon in eBook, Cartaceo e KindleUnlimited

Già disponibile in Pre-order

https://www.amazon.it/Tredicesima-Strega-Romance-Fantasy-Villacorta-ebook/dp/B0994LGLDJ/

 

TRAMA

‘Strega Elisa di Villacorta. Unica figlia femmina di Sir Ragnor e Strega Viola di Villacorta. Nipote di Sir Treulf di Oanna. Pupilla del Cardinale di Norimberga…’ Bla bla bla. Elisa preferisce essere semplicemente: Elisa.

Refrattaria ai costumi bigotti e maschilisti del XIV secolo, vive e studia nell’epoca di sua madre Viola: il XXI secolo, dove non è obbligatorio darsi del voi e a ventitré anni una donna non è considerata una zitella da compatire.

Dopo l’ennesimo screzio con il padre, Ragnor, per i suoi tentativi di maritarla, Elisa non ha nessuna voglia di far ritorno per Natale. Appena tornata, però, il suo soggiorno viene reso più sopportabile da Sagoran, un affascinante quanto sfacciato Cavaliere Ramingo appena giunto in città.

Sagoran non è chi dice di essere. La voce che nel mondo dei mortali esiste una Tredicesima Strega si sta spargendo nelle schiere demoniache. Occhi bramosi, puntati su ogni singola famiglia di streghe, aspettano da secoli la nascita di una Strega come Elisa per ottenerne il potere.

Sagoran deve muoversi in fretta se vuole averla per primo.

Elisa ancora non lo sa, ma l’oscurità la sta cercando…

 

LA SERIE – LE STREGHE DI VILLACORTA

La serie è per ora così composta:

La Strega e il Cavaliere – Romance Fantasy Vol. 1

La Figlia del Demone – Romance Fantasy Vol. 2

L’Alchimista Oscuro – Romance Fantasy Vol. 3

La Tredicesima Strega – Romance Fantasy Vol. 4

Link a Amazon: https://www.amazon.it/Laura-Fiamenghi/e/B07N963K5M


I NOSTRI SOCIAL

Sito web: https://libreriarosa.com/

Facebook: https://www.facebook.com/libreriarosafantasy

Instagram: https://www.instagram.com/libreria_rosa/