martedì 31 agosto 2021

Torno a parlarvi di... "LA CITTÀ CELATA JACK ATTO I" di SIMON SCHIELE a cura di Germana Trinca

Oggi nella rubrica Torno a parlarvi di... vi parlerò del fantasy intitolato "LA CITTÀ CELATA JACK ATTO I" dell'autore SIMON SCHIELE che ho letto pochissimo tempo fa. 

Un libro che mi ha colpita davvero molto e che naturalmente vi consiglio di leggere perché è una storia davvero bella! 

Di seguito vi lascio la trama e la mia recensione. 

Vi auguro una buona giornata e una buona lettura. 

Germana Trinca - Pensieri Sconnessi 

TRAMA 

In un mondo fantastico macchiato da problemi fin troppo reali, due giovani guerrieri combattono per crearsi un futuro. Jack, la spada, incatenato a un sogno di vendetta, Night, l'arco, in cerca di una famiglia. La loro vita cambierà quando arriveranno ad Adzul, la città celata, un'oasi di pace e serenità che tuttavia nasconde un grande segreto. Lì incontreranno il leale Cabil, la bella Judith, il sovrano Reginald, la Meranice e ammireranno la magia del Campo Lunare: sarà il posto adatto a loro? Com'è legato il segreto della città al loro passato? Una favola adulta ricca di umanità, un dark fantasy italiano che ridefinisce i canoni del genere. Violenza, razzismo, abusi sulle donne. Amicizia, amore, fratellanza. Questo è Jäck atto I: la città celata.

                         RECENSIONE 

Premetto che era da molto che dovevo leggere il libro di Simon e mi dispiace davvero molto non averlo fatto prima perché è un libro che mi è piaciuto moltissimo.

Una storia fantasy che vi riassumo brevemente senza però svelarvi troppo...

Jack Lightning è un giovane ragazzo che un giorno torna nella cittadina, Greenwork, dove era nato e cresciuto per portare a termine una

Sul suo cammino incontra Blackshadow, una sua vecchia conoscenza. E dopo essersi scontrato con lui, come ai vecchi tempi, si trova un'altra volta in perenne difficoltà.

"STRINSE I PUGNI BALZANDO IN PIEDI. I SUOI OCCHI ERANO LUCIDI E IL SUO VOLTO PAONAZZO. TIRÓ UN PUGNO AL MURO, QUASI SPACCIANDOSI LA MANO, E CALCIÓ LONTANO IL COMODINO A FIANCO AL LETTO DI FAMIGLIA. URLÒ, IMPRECÓ E COLPÌ ANCORA IL MURO. UNA VOCE DENTRO DI LUI URLAVA: "NO... NO! NO! NO!" 

Sconfitto, si defila tra la gente del suo paese. Incontra per caso il professor Darius, e lo salva da alcune guardie senza scrupoli... 

Dopo che il professore e la moglie lo ospitano per la notte, il mattino seguente li deruba e fa scattare così una catena di eventi che lo portano quasi alla morte... 

"PARADOSSALMENTE QUESTE LEGGENDE SI ERANO DIFFUSE SOLO CON L'INIZIO DELL'ERA NUOVA, QUANDO NELL'EPOCA PRECEDENTE ERANO STATE PROPRIO LE CARATTERISTICHE PARTICOLARI DEL BOSCO A FARLO DIVENTARE LUOGO DI CULTO PER GLI STREGONI, E NON IL CONTRARIO. NON C'ERA STATO NESSUN INCANTESIMO INSOMMA, NON DA PARTE DEI MAGHI ALMENO, L'UNICA MAGIA ERA STATA FATTA DAL CHIACCHIERICCIO DEI POPOLANI. A PASSARE DA SANTO A MALEDETTO, SPESSO BASTA APPENA UN CAMBIO DI PUNTI DI VISTA."

A salvarlo il giovane arciere Night Weid. Tra i due inizialmente c'è molta diffidenza, ma con il passare dei giorni, la loro amicizia si rafforzerà sempre più... 

Ed è così che i due si ritrovano fianco a fianco e vivranno una fantastica avventura...

Ora però non aggiungerò altro perché non voglio togliervi il piacere di leggere da soli il libro e conoscere così tutta la storia che i due insieme a tanti altri personaggi,  come l'indigeno Cabil, Artak Diarvirl e Reginald, vivranno intensamente e renderanno la storia davvero unica.

"POCHI CONOSCONO LA SENSAZIONE CHE SI PROVA AD ATTRAVERSARE UNA FORESTA IN PIENA NOTTE. IN CITTÀ VI SONO LE LUCI DALLE FINESTRE, I CIFOLII, IL VOCIARE DELLE TAVERNE APERTE FINO A TARDI, GLI STRILLI DEI NEONATI, I RUMORI DI LITI E QUELLI D'AMORE. NELLA FORESTA NON VI È TUTTO CIÒ: IL BUIO PIÙ TOTALE E IL SILENZIO ASSOLUTO ATTENDONO DOPO IL CREPUSCOLO. SE SI È SFORTUNATI NEMMENO I GRILLI POTREBBERO ALLIETARE I NERVI CON IL LORO CANTO. L'ANSIA FA DA PADRONA IN QUEI CASI, E LA PARANOIA FA IL RESTO. UN RAMO CHE SI ROMPE E SI PENSA SUBITO AL PEGGIO, DUE LUCCIOLE LONTANE E SI VEDONO DUE OCCHI SELVAGGI PRONTI AD ATTACCARE, UNA NUVOLA CHE SI SPOSTA E ANCHE QUEL POCO DI LUCE LUNARE PUÒ VENIRE MENO."


Ho letto il libro molto velocemente perché mi ha letteralmente rapita. E premesso che non è il mio genere preferito, sono rimasta colpita molto da questa storia.

Innanzitutto è scritta decisamente bene! La storia scivola via e senza renderti conto ti ritrovi alla fine, vivendo insieme ai protagonisti quelle avventure che li coinvolgeranno sempre di più e che a tratti vorresti farne parte anche tu... 

"UNA VORAGINE STAZIONAVA DAVANTI AI RAGAZZI, ENORME E PROFONDA. NEL SUO PUNTO PIÙ BASSO TORRI GRIGIE S'INNLZAVANO FRA IL VERDE DEGLI ALBERI, CAMPI SABBIOSI, EDIFICI MONUMENTALI E STRUTTURE DIROCCATE. 
"È UNA CITTÀ" PARLÒ NIGHT.
"UNA CITTÀ DI PIETRA."

Una storia bellissima ambientata quasi totalmente in una città nascosta, sotterranea... 

I protagonisti vivranno costantemente con il fiato sospeso... Un'avventura e una guerra continua che toglierà armonia al luogo incantevole della cittadina. Un luogo descritto in maniera così dettagliata da poterlo immaginare durante la lettura! 

"CERTO JACK. TU CERCHI SEMPRE IL PEGGIO DELLE PERSONE. COME A GIUSTIFICARE IL MODO IN CUI TU TI COMPORTI CON LORO. INVECE DOVRESTI... DOVRESTI ESSERE COME ME. ONESTO, DISPONIBILE. SMETTILA DI MENTIRE E DI SCAVALCARE GLI ALTRI: TI POTRÀ STUPIRE QUANTO LE PERSONE APPREZZINO UN BUON COMPORTAMENTO."

Amore, odio, invidia, vendetta... Sono molti gli ingredienti che l'autore ha usato per descrivere la storia. Ma soprattutto ho amato molto di come abbia saputo usare l'amicizia descrivendo una storia che infine emoziona tanto! 

Nella storia, in alcuni personaggi, c'è molto sentimento nei loro cuori. Soprattutto mi ha colpito l'assoluto rispetto che alcuni di loro provano verso gli altri... 

Un avventura pazzesca che sono certa possa piacervi e che vi rimarrà addosso perché è davvero molto ma molto bella! Una storia d'amicizia bellissima! 

“Sai, non penso dovresti giudicare così in fretta le persone. Lo so, tu giudichi le persone per le loro azioni, ma… Ognuno di noi ha i suoi demoni. Le sue battaglie, la sua storia, e noi non conosciamo niente di queste cose. Prima di giudicare, forse, dovremmo fare un passo indietro e guardare più a fondo. Non pensi?”

Se consiglio di leggerla? Ma assolutamente si! Chi ama il genere non può davvero perderla e per chi non ha mai letto un fantasy, beh credo che iniziare da questo libro sia la migliore delle idee.

Una storia che l'autore, come premesso nella prefazione ha scritto a distanza di alcuni anni, correggendola di tanto in tanto. Correzioni su correzioni per sfornare infine una storia fantasy decisamente originale e davvero ben scritta! 

Un finale inaspettato e molto bello che fa presagire che un'altra bellissima storia attenderà i nostri protagonisti nel seguito della storia, tra l'altro già disponibile! 

Grazie di cuore Simon per avermi fatto leggere quest'altra tua storia. Mi dispiace tantissimo non averla letta prima. Ma sicuramente meglio tardi che mai! E a volte sconvolgere i propri piani di lettura, fa solamente che bene!

Naturalmente non mi perderò il seguito delle avventure di Jack, quindi tornerò a parlarvi di questo personaggio e di tutti quelli che ruotano attorno a lui...

Germana Trinca
Pensieri Sconnessi


venerdì 20 agosto 2021

Cover Reveal "LA MIA META" di ROBERTA DAMIANO - ODE EDIZIONI

Questa settimana è volata via davvero molto velocemente e stiamo già a venerdì finalmente. 

In collaborazione con Ode Edizioni vi presento la cover reveal del libro "La mia meta" di Roberta Damiano. 

Di seguito le info e la trama del libro. 

Vi auguro un buon fine settimana 

Germana Trinca - Pensieri Sconnessi 


Titolo: La mia meta

Autore: Roberta Damiano

Editore: ode edizioni

Genere: sport romance

Pov: 1° persona alternati

Prezzo ebook: € 2.99

Prezzo cartaceo: € 12.99

Data pubblicazione: 25 agosto

Pagine: 250

Serie: no

Autoconclusivo: sì


Sinossi

Thomas Coleman ha un solo obiettivo: diventare un grande campione come suo padre.

Alexandra Price studia per diventare giornalista e non ha tempo da perdere dietro i ragazzi.


Due mondi opposti, due stili di vita diversi destinati a incrociarsi e non lasciarsi più.

Fra amore, gelosia, rabbia e dolore, prende vita la storia del giovane quarterback Coleman e dall'anaffettiva Price.


Estratto 1:

«Ti sei preso una cotta bestiale amico, te lo si legge in faccia» rise Matt che a quanto pareva aveva assistito a tutta la scena. «Non lo so cos'è, ma la voglio, Matt, e sarà mia.» «In bocca al lupo fratello, non sarà così facile farla cadere ai tuoi piedi.» Sorrisi e pregustai il momento in cui sarebbe accaduto.

Estratto 2:

Era come una fissazione, un tormento che si intrometteva di continuo nei miei pensieri e non riuscivo a toglierla dalla mente, era più forte di me.

Biografia: Roberta Damiano nasce a Pantelleria nel 1991. Appassionata lettrice in quanto ama le sensazioni e le emozioni che trasmettono le parole. Forse è grazie a questo che da qualche anno ha scoperto il piacere della scrittura dando origine nel 2014 al romanzo fantasy La Leggenda del Lago di Kraos. Mesi dopo la pubblicazione divide il suo tempo tra la stesura di Un Amore D'AltaModa, primo volume della serie L'amore è un sogno, e gli studi per qualificarsi e successivamente specializzarsi in ambito Estetico nel 2016. Negli anni successivi pubblica Un Amore di Farfalla e Un Amore di Pasticcino, nel 2019 pubblica Il Carillon di Bharatajan e nell'agosto del 2020 pubblica L'ultima Meta con la Ode Edizioni, a novembre esce invece la novella di Natale: Christmas Ciock.


mercoledì 18 agosto 2021

Recensione "MAI VUEI" di VINCENZO LORETO a cura di Germana Trinca

Ho letto il libro la scorsa settimana e non vedevo l'ora di parlarvene. 

È un genere che non leggo spesso, però una volta che ho iniziato a leggerlo, sinceramente mi ha colpita tanto e non riuscivo a staccarmene.

"LE SCELTE CHE FACCIAMO SCRIVONO IL NOSTRO FUTURO, ANCHE QUELLE INCOMPRENSIBILI."

Vi accenno brevemente qualcosa della trama... 

La storia gira intorno a Marco, un aspirante scrittore che lavora per Ernesto, un amico di famiglia a cui è legato da un sincero affetto, nella redazione del suo giornale. 

Una mattina qualunque Marco vede stravolgere la sua vita.

"MA IL CONFINE TRA ALTRUISMO E EGOISMO È INVISIBILE A OCCHIO NUDO COME IL TRUCCO DI UN PRESTIGIATORE."

Da semplice sognatore si ritrova improvvisamente in un altro mondo... Un mondo inspiegabile che lo trascina in un vortice di emozioni attraverso un viaggio infinito di emozioni e ricordi... 

Sarà un tuffo nel passato della vita dei protagonisti... 

"NON HANNO MAI VISTO, PERÒ, LE CATENE CHE PORTO. QUELLA CHE CHIAMANO LIBERTÀ PER ME È STATA UNA PRIGIONIA, UNA GABBIA DI CUI HO SEMPRE AVUTO LE CHIAVI SENZA MAI AVERE IL CORAGGIO DI USARLE. SONO PRIGIONIERO DI ME STESSO."

Non voglio accennavi altro perché vorrei che leggeste voi il libro. 

Quando ho iniziato a leggerlo, al di là della trama, non avevo letto null'altro, neanche una recensione del libro, quindi sono partita da zero per qualsiasi tipo di sensazioni che mi ha suscitato... 

Un libro introspettivo che sinceramente mi ha colpita moltissimo! 
Un libro ben scritto e che si legge davvero molto velocemente. 

Una trama piacevole anche se a tratti surreale. 
Un racconto per certi versi assurdo, dove a momenti sembra quasi un genere di fantasia... 
Una storia diversa sicuramente da altre letture e che risulta davvero interessante. 

"IL DESTINO, LE SCELTE NELLA VITA, LE FATALITÀ..." 

Il lettore si affezionetà molto a Marco e alla fine la sua storia rimarrà inevitabilmente nel suo cuore. 

Una storia dove su tutto traspare il valore dell'amicizia, che personalmente ritengo molto importante. Ma sono tante altre le cose che ti terranno incollata al libro e che ti faranno venire voglia di leggere velocemente la storia per capire cosa accadrà a Marco e a tutti quelli che girano intorno a lui... 

"MARCO RIPENSÒ A TUTTO CIÒ CHE FRANK GLI AVEVA DETTO. PAROLE COME SACRIFICIO, CORAGGIO, LEZIONE, MORTE PICCHIAVANO IN TESTA COME UN MARTELLO E NEL CUORE PALPITAVANO TROPPE EMOZIONI."

Marco incontrando Frank che prepotentemente rientra nella sua vita, inizia la sua avventura andando indietro nel tempo, ricordando la sua esperienza e da lì una serie di avvenimenti decideranno il suo futuro... 

"IL SUO ISTINTO GLI AVEVA LANCIATO CHIARI SEGNALI MA, ALLO STESSO TEMPO, AVEVA NECESSITÀ DI PENSARE PER USCIRE DALL'IMPASSE IN CUI ERA BLOCCATO. NEI COMPORTAMENTI, PERÒ, AVEVA ABBASSATO LA GUARDIA ANCHE LUI. NON VOLEVA FAR NASCERE EQUIVOCI PERCHÉ, IN FIN DEI CONTI, ERA INSICURO."

Una voce condurrà Marco quasi alla follia, lo condurrà in un vortice di forti emozioni e cambierà inevitabilmente il suo destino... 

"PERCHÉ CERCHI SEMPRE UNA SPIEGAZIONE? NON TI SERVE, ORA PIÙ CHE MAI. ARRIVA IL MOMENTO, PER OGNUNO DI NOI, DI ACCETTARE LE STRADE PER QUELLE CHE SONO..."

Il protagonista farà dei notevoli cambiamenti nel corso della storia e un mutamento di carattere che lascia sicuramente il segno. 

Un personaggio colmo di sentimenti che muteranno in positivo attraverso il suo percorso... 

"IL TEMPO PASSA. SEMPRE. 
NON SI VOLTA A GUARDARE. 
DEL SUO INESORABILE SCORRERE L'UOMO PERCEPISCE ESCLUSIVAMENTE L'ANDAMENTO."

Una storia che entra con forza nella testa del lettore. Una storia commovente e a tratti decisamente amara. 
Una storia dove sentimenti contrastanti, tra cui la sofferenza accompagnerà il protagonista. 

"ESISTE IL CHIARIMENTO E, SOPRATTUTTO, ESISTONO LE SFUMATURE. ALTRIMENTI CI FERMEREMMO SEMPRE ALL'APPARENZA DI UNA VITA SENZA SENTIMENTI, SENZA COLORE E SENZA SCAMBI..."

Moltissime le frasi che mi sono piaciute, quasi piccoli estratti che sembrano essere stati scritti per noi e adattabili alla nostra vita... 
Frasi che ti ritrovi appiccicate addosso e che sembrano davvero scritte per noi... 

"SIAMO SEMPRE CONVINTI CHE CIÒ CHE FACCIAMO DIPENDE DA UN MOTIVO IMPORTANTE. QUESTA CONVINZIONE CI DÀ FORZA, MA PERMETTE ANCHE DI NASCONDERCI NEI MOMENTI TRISTI E DURI SENZA AFFRONTARE IL PROBLEMA. LA REALTÀ, PERÒ, È UN'ALTRA: NOI SIAMO DEI SELVAGGI. SIAMO ANIMALI A CUI È STATA DATA LA PAROLA, NIENTE DI PIÙ E CI MUOVIAMO MOLTO PER ISTINTO. QUANDO RIMANIAMO A GALLA NEL MARE DI MERDA CHE CI RISERVA LA VITA, LO FACCIAMO SOLO PER IL NOSTRO SPIRITO DI SOPRAVVIVENZA."

Il cambiamento del protagonista, quel suo modo di non essere più frivolo o semplicemente menefreghista, colpisce molto e fa riflettere. Riesce in quel qualcosa che va oltre la crescita personale... Una crescita a livello personale a cui dovrebbero attingere molti... 

"È L'IDEA CHE CI FACCIAMO DEGLI ALTRI A DISTRUGGERE I RAPPORTI. SE RIUSCISSIMO A SCAVALCARE IL NOSTRO PREGIUDIZIO, TROVEREMMO SEMPRE IN FONDO AL CUORE UN PO' D'AMORE PER IL PROSSIMO, CHIUNQUE SIA."

Sicuramente una lettura diversa e con una trama impossibile da poter comprendere in questa realtà di oggi, con le persone che purtroppo pensano fin troppo a se stesse. 
Una trama senza dubbio ricca di estro... 

"ERAVATE TUTTI FELICI, CHISSÀ COME MAI. FORSE VI SPECCHIAVATE IN ME? FORSE SPLENDEVATE DI LUCE RIFLESSA? QUESTO NON LO SAPRÒ MAI. L'UNICA CERTEZZA CHE HO È CHE MENTRE FUORI SEMBRAVO UNA STELLA DENTRO MI STAVO SPEGNENDO. NESSUNO SE NE È ACCORTO, NESSUNO DI QUELLI CHE DICEVANO DI AMARMI LO HA VISTO E, DI CONSEGUENZA, NESSUNO MI HA AIUTATO..."

Cosa ne può trarre il lettore leggendo questo libro? 
Che a volte i cambiamenti sono la miglior soluzione! 

Riflessioni e spunti di partenza nuovi per tutti tra le pagine del libro. Me compresa... 

"PERCHÉ L'AMORE E LO STARE BENE CON SE STESSI GENERA AMORE VERSO GLI ALTRI."

Consiglio di leggerlo perché è una storia coinvolgente e credo possa lasciarvi tanto dentro il cuore! 
Un libro che insegna molto! 

"QUALSIASI VIAGGIO TI PORTA VERSO UNA META. È QUELLO IL SUO SCOPO. UNA VOLTA ARRIVATO A DESTINAZIONE, AL DI LÀ DEL FATTO CHE SIA QUELLA CHE DESIDERAVI O NO, IL PERCORSO CHE HAI COMPIUTO DIVENTA ESPERIENZA. MOMENTI INDISPENSABILI CHE LASCIANO IL SEGNO PER SEMPRE, NEL BENE E NEL MALE. CONTA DOVE SI ARRIVA, CERTAMENTE. MA ANCHE IL VIAGGIO È ALTRETTANTO IMPORTANTE, L'INSEGNAMENTO È TUTTO LÌ..."

Un finale molto bello che sovrappone il sacrificio all'amore per gli altri... 
A volte ne vale la pena. Ma a volte (purtroppo) no. 
Perché la gente, anche se non tutta, a volte ti calpesta. E quando lo fa, lo fa direttamente guardandoti negli occhi... 

Un inizio di storia particolare... 
Ma un finale inaspettato e bellissimo... 

Tra l'altro, leggendo ogni sinfola riga di un libro mi hanno colpita i ringraziamenti finali dell'autore e vi trascrivo una piccola parte... 

"GRAZIE ALLE GIORNATE TRASCORSE DA SOLO, DA ADULTO, IN MEZZO AGLI ALTRI. 
INVECE DEI GIOCATTOLI, LE PERSONE. 
TANTO È UGUALE. 
FANTASTICARE SULLA VITA ALTRUI MENTRE LA MIA ANDAVA A ROTOLI È DIVENTATO ANCH'ESSO UN GIOCO..." 

Ringrazio infinitamente l'autore per la bellissima collaborazione e per la copia del libro che conserverò sicuramente tra i miei libri preferiti. 

Uno di quei libri che ti lasciano senza parole... 

E complimenti di cuore per questa tua storia che nella sua semplicità è davvero unica e originale. E che mi ha trascinata molto a livello emotivo dandomi sensazioni bellissime! 

Germana Trinca 
Pensieri Sconnessi 

martedì 17 agosto 2021

Torno a parlarvi di... "PELLE QUATTROTRE Spessore di vita" di DANIELE PAOLUCCI a cura di Germana Trinca

Buongiorno, finalmente a Roma il caldo opprimente sembra che ci abbia dato una tregua e stamattina c'è davvero un bel fresco. 

Oggi nella mia rubrica Torno a parlarvi di... è la volta del libro "PELLE QUATTROTRE Spessore di vita" di Daniele Paolucci @pellequattrotre 

Un libro che ho letto pochissimo tempo fa e sono felice di parlarvene ancora perché ci sono molti spunti di riflessione interessanti che si adattano perfettamente alla vita di tutti i giorni e che inevitabilmente sembrano scritti per noi ❤️

Consiglio di leggerlo perché davvero bello e poi perché merita davvero molto l'autore romano. 

Di seguito la trama e la mia recensione del libro. 

Vi auguro una buona giornata e una buona lettura. 

Germana Trinca - Pensieri Sconnessi 

Trama

4/3 sono i millimetri di spessore della muta invernale da surf. Per Diego la muta è diventata la sua se-conda pelle. Dopo anni passati a surfare in giro per il mondo e grazie ad alcune persone speciali incon-trate nella vita, Diego racconta ciò che ritiene di aver capito sull’analogia tra il surf e la vita. Il surf e la vita lo gettano non solo dentro il cavo dell’onda, ma anche e soprattutto nel fondo di se stesso. Per Diego il surf è stato, e continua a essere, un viaggio rivelatore: una catarsi, intesa come purificazione dagli stereotipi del surf e dai propri limiti. Diego compie una vera e propria evoluzione e rivoluzione personale. Spiritualità, surf e filosofia animano questa storia. Un’autobiografia romanzata.

                          RECENSIONE

Ho letto il libro di Daniele nei giorni scorsi e l'ho letteralmente divorato. Non avevo mai letto un libro simile, con la trama che girasse attorno al mondo del Surf con il mare a far da sfondo... 

Non voglio anticiparvi nulla della trama perché vorrei che leggeste voi il libro. E che facciate voi la conoscenza del protagonista Diego e che lui, attraverso le pagine del romanzo, vi porti con se nelle sue mille avventure... 

"Il mare è un fusso continuo, ed è proprio quando passo molto tempo in acqua e capisco che lasciarsi andare alla mercé dei venti e delle correnti è la cosa giusta da fare, che comprendo quanto questo interagire tra me e il mare rappresenti bene l’allegoria di tutta la vita. Niente è più mutevole e adattabile dell’acqua. Noi veniamo dall’acqua, e proprio come l’acqua dovremmo attraversare la vita mutandoci e adattandoci volta per volta. Ma anche, in alcuni casi, picchiare duro e forte, come avviene in natura quando l’acqua colpisce e niente e nessuno può sostenerne il colpo."

Il protagonista Diego, sceglierà di cambiare il suo destino, facendo scelte che stravolgeranno il suo quotidiano. 

Scelte che gli regaleranno sensazioni uniche e che lo trasporteranno in un mondo sconosciuto... Un mondo diverso... In un mondo "colorato"... Un mondo divertente ed emozionante in cui lui ne rimarrà affascinato. E ne rimarrà letteralmente "incastrato"... 

"A differenza di ogni altro elemento naturale, con il mare ci possiamo unire: nudi, lo sentiamo sulla pelle. E per alcuni attimi diventiamo mare. Fino a perderci e a dimenticarci di noi stessi."

Molti luoghi citati dall'autore li conoscevo fin da piccola e man mano che leggevo la storia, sono affiorate molte emozioni in superficie ricordando ciò... Ricordi legati ad un infanzia molto felice...  

"Di solito scegliamo la via di minore resistenza nell’afrontare la vita."

Nel libro sono molti gli spunti interessanti riguardo uno sport che mi ha sempre affascinata! 


Il libro mi è piaciuto tantissimo. È scritto veramente bene. Ha una scrittura fluida ed è stata una lettura davvero molto piacevole e, oserei dire, davvero interessante. 
Mentre leggevo la storia, sono stata avvolta da una sensazione di libertà assoluta. Una sensazione che solitamente riesce a trasmettermi il mare. E chi, come me amma il mare infinitamente, amerà di conseguenza il libro. 

Questa lettura è andata oltre leggere un semplice libro o una semplice storia d'amore... 

"Era un mondo tutto mio, lontano da quello dei miei amici, e me lo vivevo in solitaria. Estate e inverno. Sole, vento, freddo, umidità. Mi piaceva tutto.
Io e la natura. Emozioni autentiche, senza additivi, senza fltri, senza complimenti. Senza spettatori sugli spalti. Sentivo di vivere e appagare una parte di me, intima, importante. Vivevo una vita parallela a quella ordinaria del mio paese e dei miei amici. Una vita più energica, più sana, più vitale e fuori dagli schemi."

Come il protagonista, anch'io guardando il mare ho sempre scovato quella magia che nessun'altra cosa sa regalarti... 

Il suo amore per il mare trasuda da ogni pagina in questo bellissimo romanzo!

Per il protagonista sarà un sogno che si avvererà. Il suo desiderio di fare surf sarà più forte di qualsiasi cosa... 

Inizierà il suo viaggio alla ricerca di quelle emozioni di cui vorremmo riempire le nostre giornate. Vivrà esperienze uniche e di conseguenza le vivrà il lettore, in simbiosi con Diego, quasi come se la vita del protagonista fosse una seconda pelle... 

"Si tolsero la muta, si vestirono e riposero le tavole in macchina, di nuovo senza mai staccare gli occhi dalle onde. Anch’io, ancora oggi, continuo a farlo. Sempre. È inevitabile. Non si riesce mai a staccare lo sguardo dalle onde." 

Una storia adrenalinica con un tasso altissimo di emozioni... 

E tra le righe sono davvero tanti i consigli di vita dei vari personaggi che si incastreranno perfettamente nella vita di Diego, che sia per brevi attimi o lunghi momenti, ma che comunque lo accompagneranno nel suo cammino, fino a rendsrlo il suo viaggio più bello... 

Esperienze che hanno allargato i suoi orizzonti fino ad arrivare nei mari più alti e belli del mondo. Una passione che come descrive lui stesso, vince su tutto. 

"Ma il piacere, si sa, è limitato nel tempo, e termina non appena l’uso frequente trasforma il nuovo oggetto da sconosciu- to qual era a conosciuto. Ci si abitua, e l’efetto svanisce. È per questo che ogni tanto abbiamo bisogno di acquistare qualcosa: per avere quel piacere che si ha quando inseriamo del nuovo nella nostra vita (oltre che a dare un senso ai nostri guadagni). La ricerca del nuovo è un’istanza, presente in ognuno di noi, che ha bisogno di essere soddisfatta. Nella giusta misura, è sana e utile. Se è eccessiva, diventa una patologia.
Cerchiamo il nuovo a trecentosessanta gradi, non solo negli oggetti. Desideriamo nuova conoscenza, nuovi impieghi, nuo- vi luoghi, nuovi paesaggi. È normale. Chi non avverte o non mostra tale necessità o è un illuminato o nasconde un disagio che lo limita fortemente nella vita."

Sono davvero molti gli estratti che ho amato del libro ma di certo non li ho potuti trascrivere tutti. Ho scelto quelli che in qualche modo mi hanno emozionata e toccata di più! 

"Ma quel giorno, a un tratto, tutto coincise… e iniziai a volare!
Percepii e aferrai quell’attimo che passa prima di alzarti in piedi sulla tavola. Per la prima volta il mare scorreva sotto i miei piedi! Una spinta misteriosa pervadeva tutto il mio corpo. Una sensazione indescrivibile, per pochi e intensissimi secondi. Come un orgasmo.
L’emozione fu un fuoco nel petto. Fuoco che, in un sol colpo, oltre a bruciare tutta la frustrazione accumulata fno a quel momento, come in un processo alchemico tramutò la mia parte umana in quella di un dio del mare: un surfsta."

Un libro che trasuda voglia di cambiamento.

È talmente ricco di aneddoti e metafore e ognuno di noi può adattarle perfettamente alla propria vita! 

"Quando ci sentiamo spinti verso una specifca direzione, nonostante le difcoltà e gli errori, è il segno che stiamo seguendo la nostra tendenza. Di solito è un’attrazione verso situazioni, cose o argomenti che, almeno in parte, sentiamo già appartenerci, esserci familiari.
La tendenza è un movimento, un’energia, che mostra la parte più autentica di noi. Contrastarla è altamente sconsigliato. È la nota base della nostra personale armonia, e quando suona bene, ci libera da ogni contrasto e confitto interiore."

E tra nuove esperienze e viaggi in barca prende il via la vita di Diego... Una vita alla ricerca del momento perfetto raccolta e coccolata dal rumore del mare. 


Alcune frasi sembrano piccole poesie scritte tra le righe...

"CUORI SELVAGGI DESIDEROSI DI ESSERE DOMATI DAL MARE MOSSO." 

Poesie che descrivono perfettamente la vita e le sensazioni del protagonista. Scrive attraverso ogni pagina quello che prova, giorno dopo giorno... 

"Su quella linea, soli e nudi davanti al mare, porgiamo le spal- le al mondo abituale, alla società, ai vestiti, ai pensieri. Spogli di tutto, entriamo in acqua, ed è in quel momento che abbiamo il primo bagliore dell’esperienza dell’unità, che è armonia. Ma è solo l’inizio, perché il massimo ci aspetta quando raggiungiamo le onde. È lì che succede la magia: sperimentiamo il qui e ora. Il gioiello supremo! Luce abbagliante allo zenit che cancella tutte le ombre dei muri che dividono il nostro mondo interiore. La mente è ferma, quieta. Finalmente nessun pensiero è rivolto né al passato, né al futuro, né a noi stessi. Percepiamo l’unità, l’ar- monia, il benessere. In quel momento avviene l’incontro con l’emozione autentica e potente del cavalcare le onde."

Un libro introspettivo che riesce da subito a farti percepire quei segreti che hai nascosti in fondo al cuore, scaraventandoli di colpo nella nostra realtà. 

Così come riesce a fare un'onda quando ti colpisce... Ti scuote e ti scaraventa tra le onde... Attraverso il mare... E a volte ti spinge semplicemente verso qualcosa di sconosciuto... 

Ma che inconsapevolmente conosciamo bene ma che abbiamo racchiuso fortemente dentro noi. E che poi attraverso le pagine di un libro inconsciamente ce ne rendiamo conto e cerchiamo allora di far uscire tutto e cerchiamo di plasmare così tutti i nostri  desideri e raggiungere così la nostra felicità... 

"La cosiddetta pace dei sensi non è mai defnitiva, permanente. La vita è movimento, è cambiamento. Serve tensione.
Spesso ho notato che l’arrivo di una qualsiasi forma di sofferenza mi scuote da un passivo adagiamento, dalle comode routine, da una frequente pigrizia mentale e morale.
La sofferenza ci scuote dal nostro ristretto egocentrismo."

Un romanzo che vi consiglio di leggere perché è davvero bellissimo. 

È davvero ricco di frasi e suggerimenti che potete fare vostri e che sono assolutamente certa vi possa emozionare così come ha fatto a me! 

Sembriamo delle matrioske con dentro tanti “noi” del passato, del presente e del futuro.

Complimenti di cuore Daniele perché hai scritto davvero un bellissimo romanzo. Scritto in modo semplice ma diretto e senza giri di parole sei riuscito ad emozionarmi e a tirare fuori quei ricordi e sentimenti che a volte teniamo bloccati dentro noi... 

Una tua frase su tutte la trovo decisamente stupenda e attinente alla realtà... 

"IL SEGRETO È RESTARE CONCENTRATI DENTRO LA CORNICE DEL QUI E ORA, LASCIANDO FUORI LE EMOZIONI E I PENSIERI FUORVIANTI." 

Un'altra frase che ho amato è... 

"SOLO RISCHIANDO POSSIAMO VERAMENTE ESSERE O DIVENIRE."

Un romanzo che mi ha insegnato molto e che pagina dopo pagina ti entra dentro prepotentemente grazie alle frasi stupende che hai scritto!

Germana Trinca 

Pensieri Sconnessi 


venerdì 13 agosto 2021

Segnalazione "ADRATICA '98" di VINCENZO PASTORE

Buon pomeriggio, siamo arrivati a venerdì in un attimo, questa settimana è davvero volata.

Vi segnalo il libro "Adratica '98" di Vincenzo Pastore e di seguito vi lascio la trama del libro e la biografia dell'autore. 

Vi auguro un buon fine settimana. 

Germana Trinca - Pensieri Sconnessi 

Trama


Biografia

Vincenzo Pastore è nato a Trani, il 9 ottobre 1982. Trascorsa l’infanzia nella sua città natale, nel settembre 1996 decide di entrare nel Seminario Arcidiocesano di Bisceglie. Conseguita la maturità scientifica, il 26 settembre 2001 inizia gli studi teologici presso la Facoltà Teologica Pugliese. Terminati gli studi teologici, si iscrive alla facoltà di scienze politiche. Nel 2010 ottiene la laurea triennale in SPRISE con una tesi sulla nunziatura apostolica di Giuseppe Angelo Roncalli a Parigi e nel 2013 si laurea con una tesi sull’insegnamento della Religione  nei paesi UE. Dal 2011 è insegnate RC presso le scuole statali della sua arcidiocesi, attività che ancora svolge. Dal 2012 al 2016 ha collaborato con un’associazione sociale del territorio lavorando in una ludoteca che utilizza vari ausili per bambini con o senza disabilità. Durante il primo lockdown scrive un racconto breve, Adriatica '98, che pubblica il 10 settembre 2020 su Amazon. 


mercoledì 11 agosto 2021

Recensione "FAITH" Roadies Series di ERIKA VANZIN a cura di Germana Trinca

Sono molto felice di aver collaborato ancora una volta con Erika perché oltre al fatto che è una delle prime autrici con cui ho iniziato la mia avventura con il mio profilo legato al mondo dei libri, è anche decisamente molto brava. 

Vi accenno in breve qualcosa della trama... 

Nel terzo volume della Roadies Series ritroviamo i giovani ragazzi protagonisti della band musicale Jailbirds... 

Questa volta il protagonista indiscusso è Michael e di conseguenza anche la giovane Faith... 

Michael è un ragazzo intraprendente e svelto che passa da una storia all'altra, giusto il tempo di divertirsi senza però metterci il cuore... Questo finoba quando nella sua vita irrompe Faith. 

Lei è una giovane infermiera con un'educazione molto rigida a causa degli insegnamenti swvwri dei genitori. Lavora in un carcere minorile dove si recano i Jailbirds per fare un concerto all'interno del carcere per portare allegria a dei ragazzi che stanno scontando la pena per i loro comportamenti sbagliati... 
Nella sua vita irrompe all'improvviso Michael e scompiglierà nettamente il suo destino... 

Per i Jailbirds è un ritorno al passato, quello all'interno del carcere che li coinvolge molto personalmente e che ognuno di loro ha in qualche maniera cercato di dimenticare... 

Un ritorno in quel luogo a cui sono legati alcuni anni della sua vita che in Michael infonde molta tristezza... 

Un ritorno nel passato in cui però scoprirà un piacevole futuro... 

L'incontro tra Faith e Michael sarà come un fulmine a ciel sereno nelle loro vite... 


Ma non voglio dirvi più nulla inerente alla storia perché vorrei la leggeste voi così da scoprire voi cosa capiterà ai nostri nuovi protagonisti... 


Come iniziare la recensione? Beh è una storia assolutamente bella e ben scritta! 
L'autrice ha una scrittura fluida e la storia scivola via velocemente. Ci si ritrova alla fine del libro così velocemente... 

Una storia d'amore davvero carinissima, soprattutto per i due protagonisti, un po' agli antipodi a livello caratteriale e una storia alle spalle senza eguali...



Cosa accade quando due mondi opposti si incontrano? 
I fuochi d'artificio... 

Due protagonisti adorabili! 

Dal preciso momento che gli occhi di Michael e Faith si incrociano, le loro vite improvvisamente vengono illuminate dalle luci dell'amore... 

Come sempre questi protagonisti entrano prepotentemente nella tua vita, sconvolgendo così qualsiasi idea di normalità che ognuno di noi possa avere nella vita... E questa storia lo fa ancora di più... 


Una protagonista indubbiamente unica... 
Una ragazza sicuramente diversa da tante altre, con valori magari molto rigidi ma tuttavia rispettabili. 

La sua riservatezza e l'essere diversa da tutte, la colloca al primo posto nle cuore di Michael. 

Anche se inizialmente le loro vite sembrano diametralmente opposte, lei si abbondonerà totalmente tra le braccia di Michael... 


Lui ha una personalità dolce mascherata da latin lover... Ma in fondo non sono le notti di sesso che sogna, ma ben altro...

Michael sogna l'amore... 
L'amore vero che lo destabilizzi e che lo conduca verso la soglia più alta della felicità! 

"LA BACIO DI NUOVO, TENENDOLA STRETTA A ME E MI CHIEDO COME LA MIA VITA, PRIMA DI INCONTRARLA, POTESSE AVERE UN SENSO."

Tra loro scontri tra sguardi ricchi di emozioni e sentimenti...
E i loro battibecchi lentamente si trasformano in ben altro... 

Una storia dove le vite dei due protagonisti subiranno inevitabilmente dei cambiamenti... 


Una storia decisamente dolce e romantica che fa sognare chi crede nell'amore a prima vista ma anche a quelli che hanno (purtroppo) smesso di crederci... 

"NON METTERE UNA PERSONA NELLA CONDIZIONE DI POTER SCEGLIERE EQUIVALE A TENERLA PRIGIONIERA."


Se vi consiglio di leggere questo libro? Ma assolutamente si, e anche se si può leggere senza necessariamente aver letto i primi due volumi, io vi consiglio di non perderli perché così si ha un quadro più preciso di tutti i protagonisti! 

Grazie di cuore Erika per quest'altra bellissima collaborazione. 
È sempre un piacere leggerti e anche questa volta questo tuo nuovo libro mi ha tenuto compagnia e fatto trascorrere delle ore davvero piacevoli. 

Un libro che ho letto velocemente.
Una storia che entra in punta di piedi nel tuo cuore... 

Germana Trinca 
Pensieri Sconnessi 


lunedì 9 agosto 2021

Torno a parlarvi di... "I FIGLI DEL MALE" di ANTONIO LANZETTA - LA CORTE EDITORE a cura di Germana Trinca

Questa settimana l'appuntamento nella mia rubrica con Torno a parlarvi di... è con il bellissimo thriller "I figli del male" di Antonio Lanzetta. 

Il libro è edito da La Corte Editore. 

Dell'autore ho letto anche il primo volume "IL BUIO DENTRO" e trovate la mia recensione completa al link ⬇️

http://pensieriisconnessi.blogspot.com/2019/03/recensione-buio-dentro-di-antonio.html?m=1

Di seguito trovate la trama del libro e la mia recensione. 

Vi consiglio di leggere entrambi i libri. 
Prossimamente leggerò anche "Le colpe della notte" e quindi tornerò a parlarvi dei suoi libri. 

Vi auguro un buon inizio di settimana e una buona lettura! 

Germana Trinca - Pensieri Sconnessi 

Recensione "I FIGLI DEL MALE" di ANTONIO LANZETTA - LA CORTE EDITORE a cura di Germana Trinca

Ho finito il libro ieri pomeriggio e sai quando non sai da che parte cominciare perché hai troppe cose da dire? 

Beh è esattamente quello che mi è successo dopo aver letto questo thriller pazzesco. 

"IL FUOCO NERO NON SCALDA, IL FUOCO NERO UCCIDE."

Vi anticipo in breve qualcosa della trama... 

In questo volume si torna a Castellaccio tra i vecchi protagonisti del primo libro "Il buio dentro". 

Damiano deve occuparsi in assenza di Flavio di una paziente del suo amico, di nome Roberta... 
Ma improvvisamente e misteriosamente la ragazza sparisce senza lasciare traccia... 

Così Damiano inizia ad indagare, da un messaggio rinvenuto addosso ad un cadavere di un uomo ucciso e da cui in un certo senso tutto sembra ripartire, aprendo una voragine intorno a lui e ai suoi amici... 
Una sola frase, "Lui vede", che all'istante riapre una ferita che dura da anni... 
Damiano, tra i suoi demoni e i suoi dolori, inizia una lotta costante per arrivare a capo di tutto, andando indietro nel tempo tra i ricordi "vivi" e intramontabili dei protagonisti... 

"IL MALE, ALLA FINE, LI AVREBBE UCCISI TUTTI."

Tra gli altri protagonisti, lo sciacallo, alias Damiano Valente, Flavio, il commissario De Vivo, la Dott.ssa Nardi, il procuratore distrettuale, la Dott.ssa Malagone, Mattia, Nello Santese, Elvira, 

"LUI VEDE. 
CHE COSA SIGNIFICAVA? 
Si prese la testa tra le mani. Non riusciva a pensare, era da tempo che non si concentrava su un caso. L'uomo del Salice era stato l'ultimo. L'inizio e la fine. 
Che cosa sto facendo?" 

Un passo indietro nel passato per risolvere il presente... 

E così Flavio, talmente intenzionato a cercare la verità sulla paziente, cerca di "ricostruire" la vita di Roberta, purtroppo andando a sbattere contro persone pericolose... 

"IL PASSATO NON SI DIMENTICA. MAI."

Una serie di morti segna il destino dei protagonisti... 

Ora però non vi dirò altro, vi lascio con questa breve ricostruzione anche se ci sarebbe molto altro da scrivere, ma non voglio togliervi il gusto di leggerlo da soli! 

"LO SCIACALLO FECE UN GHIGNO. NON C'ENTRAVANO I LIBRI E NEMMENO GLI ARTICOLI SULLE RIVISTE CHE AVREBBE POTUTO SCRIVERE PER TIRARE SU QUALCHE SOLDO. LA QUESTIONE ERA UN'ALTRA. SE LO SENTIVA SCORRERE SOTTO LA PELLE, NELLE VENE. SANGUE MISCHIATO AD ALTRO SANGUE. NON POTEVA STARNE FUORI, ERA PIÙ FORTE DI LUI. VIVEVA PER QUEL GENERE DI COSE. I RICORDI POI LO ASSILLAVANO. LE COSE CHE PENSAVA D'AVER SEPOLTO PER SEMPRE TROVAVANO IL MODO PER RITORNARE ALLA LUCE."


"LA MORFINA ERA SOLO UNA VIA DI FUGA E IL DOLORE GLI SERVIVA PER CAPIRE. IL DOLORE LO AIUTAVA A RICORDARE."

Non faccio giri di parole inutili, arrivo al dunque usando pochissime parole: è un thriller meraviglioso. Una lettura assolutamente coinvolgente! 

La scrittura? Fantastica! 

Un thriller stupendo con una scrittura complessa, intensa ma allo stesso tempo molto semplice e fluida. 

"'Cosa c'entrano i nostri omicidi con tutto questo?' chiese. 
'Vendetta.' 
La voce di Damiano parve provenire da un'altra dimensione. Un piano temporale parallelo in cui tutto era semplice e lineare, come i binari di un treno. La ragazza alla fermata, il sangue, i corpi sgozzati, il biglietto infilato nella ferita. 
LUI VEDE. 
Era tutto collegato."

Una storia talmente ricca di dettagli che gettano inevitabilmente in confusione il lettore. E secondo me quando si arriva alla fine senza capirci nulla di quello che accadrà alle sorti dei protagonisti, il merito è tutto, ma proprio tutto dell'autore che ha scritto una trama intrigante e coinvolgente! L'autore ha "creato" una storia decisamente unica dove il lettore si "perde" tra le pagine del libro... 

"ANCHE I PEGGIORI INCUBI POTEVANO FINIRE!" 

"NON C'È NULLA DI SBAGLIATO NELLE MEZZE VERITÀ." 

Una storia intervallata da aneddoti sul passato che lentamente si intrecciano con il presente e che spaziano i pensieri del lettore destabilizzando ogni ipotesi. 

L'autore è bravissimo a intrecciare le fila alla storia. Una storia pazzesca che tiene incollati al libro dalla prima all'ultima pagina. 

"PEZZI INCASTRATI IN UN'UNICA, GRANDE VERITÀ."

L'amicizia tra Tommaso e Mimí è quel qualcosa che da alla storia un tocco di dolcezza, in mezzo a tanto dolore! 

E l'amicizia incondizionata di Damiano nei confronti di Flavio? La sua corsa per ritrovare il suo amico è qualcosa di unico. La sua ricerca parte da dentro e gli brucia come un fuoco, mette a repentaglio la sua stessa vita pee salvarlo... 

"FLAVIO CHIUSE LA CHIAMATA, ABBASSÒ IL CELLULARE E FISSÒ I DOCUMENTI APERTI SULLO SCAFFALE. SENZA MUOVERSI, MENTRE IL TEMPO GLI SCIVOLAVA SULLA PELLE COME GOCCE DI SUDORE FREDDO. PAROLE, LETTERE, NUMERI. BUGIE, UNA DOPO L'ALTRA. 
DITA INVISIBILI GLI PIZZICARONO LA NUCA. 
'Farò così' ripeté a bassa voce. 
SOSTENNE GLI SGUARDI DELLE OMBRE, A TESTA ALTA, FINO A QUANDO TUTTE QUELLE FACCE SI DISSOLSERO IN PULVISCOLI DI POLVERE. 
'Farò proprio così."

Dal passato al presente, passando attraverso la sofferenza e i demoni di Giulio, fino alla sua dipartita e oltre... 

"SI ERA MOSTRATO PER QUELLO CHE ERA. UN UOMO DI MERDA....
CON GLI UOMINI DI MERDA SI POTEVA TRATTARE SOLO IN UN MODO, ADESSO LO SAPEVA."

E poi leggende o verità scritte fra le pagine di un vecchio libro sembrano essere le uniche testimoni di un passato che racchiude infiniti segreti... 

Moltissimi i segreti che saliranno a galla in questo thriller... 

Una storia scritta con ingegno per un piano che racchiude tanto, tra omicidi all'apparenza inspiegabili, odio, amore, ma soprattutto vendetta... 

"QUANDO GIOCAVA IL TEMPO NON ERA MAI ABBASTANZA. PASSAVA TROPPO IN FRETTA. CHE COSA STRANA."

Se consiglio di leggerlo? Ma assolutamente si. È indubbiamente un thriller che merita perché è davvero molto bello! Consiglio di recuperare prima "Il buio dentro" così da entrare meglio dentro la storia dei protagonisti. 

Avrei voluto trascrivere molte più frasi del libro m avrei rischiato di svelarvi troppo. Frasi che il lettore fa sue e che spaziano tra i pensieri dei protagonisti dividendosi magnificamente tra il passato e il presente.. 

"IL MALE ERA VIVO E NON AGIVA SECONDO LE REGOLE DELL'UOMO."

Se dovessi racchiudere in una parola sola il libro? Beh userei senza ombra di dubbio la parola "spettacolare"... 

I miei più sinceri complimenti all'autore perché è di una bravura smisurata e le sue storie riescono a "perforare" il tempo e lo spazio attraverso le innumerevoli parole che brillantemente legano le sue trame! 

Di certo ora mi rimane di leggere "Le colpe della notte" per chiudere il cerchio di questi thriller! Lo farò al più presto così tornerò a parlarvene... 

Germana Trinca 
Pensieri Sconnessi 



venerdì 6 agosto 2021

Segnalazione nuova uscita "STARS – IL RE DI PICCHE" di ALBA DES ANGES

In collaborazione con la WORDS EDIZIONI vi segnalo l'uscita del libro "Stars – Il Re di Picche" di Alba Des Anges. 

Di seguito la trama ed alcuni estratti. Inoltre la biografia dell'autrice. 

Buina lettura. 

Germana Trinca - Pensieri Sconessi 



TITOLO: Stars – Il Re di Picche #1

AUTORE: Alba Des Anges

EDITORE: Words Edizioni

GENERE: Music Romance

FORMATO: Ebook (2,99) - Cartaceo (15,90)

PAGINE: 300


DISPONIBILE SU AMAZON E CON KINDLE UNLIMITED

A BREVE IN TUTTE LE LIBRERIE



“Ho cantato per lei e contro di lei e l’ho fatto nella nostra opera più imponente, con lo scopo di estirparla dal mio cuore e custodirla in un’altra parte di me, più innocente e meno fragile.”


TRAMA


Los Angeles, California.

La culla dei sogni, il seno a cui gli artisti impavidi e temerari si attaccano per succhiare fama e successo, l’abbraccio persuasivo della seduzione. È qui che Engie Porter, ballerina eclettica e donna paralizzata dalla paura d’amare, incontra un temibile futuro, riflesso negli occhi azzurri e appassionati di Derek “Kay” Heart, il frontman dei Queens of Hearts. Se da una parte Derek è pronto a dismettere i panni della rockstar bella e dannata per vivere qualcosa di unico e irripetibile, dall’altra Engie si trova a combattere contro se stessa, contro i propri desideri e i propri istinti. Nel corso di un turbolento anno, che vede entrambi in giro per il mondo tra musica e danza, Kay la insegue, la intrappola, la rincorre di città in città, cercando di scoprire i segreti di quella ragazza di ghiaccio e veleno, di capire chi si nasconda davvero sotto la sua corazza di cinismo. Un duello di menti e anime, tra viaggi, città, telefonate e incontri appassionati, alla ricerca delle ragioni per cui resistere a una tentazione. O per cui cedervi.


BIOGRAFIA AUTRICE:

Milanese, classe 1991, l’altra metà di una ragazza ossessionata dai libri e che dei libri ha fatto il proprio lavoro, dopo una laurea in Comunicazione interculturale, una specialistica in Editoria e un master. Alba colleziona maialini rosa di ogni tipo e dimensione, venera i gatti, Cristina d’Avena, le torte al cioccolato, e ha un passato da ballerina, pallavolista e pattinatrice su ghiaccio. Su di sé le piace raccontare molte storie, ma ce n’è una che considera l’incipit perfetto del romanzo della sua vita: quando è nata, a metà aprile, in primavera, una nevicata imprevista ha incollato gli sguardi al cielo. Un benvenuto che l’ha sempre fatta sentire un po’ speciale. Si considera un’imbranata cronica e un’eterna bambina che non si sforza nemmeno un po’ di crescere. D’altronde, e non potrebbe essere altrimenti, la sua fiaba preferita è Peter Pan. La ragione per cui ha cominciato a scrivere? L’Isola che non c’è esiste, e si nasconde in quel ponte di parole teso tra fantasia e realtà che lei ama creare e ricreare, per divertirsi, per giocare.


Stars – Il Re di Picche è il suo libro d’esordio e il primo volume di una serie romance che ha visto la luce nel 2014 con Triskell Edizioni, ma che torna per Words in una nuova veste, pronta a splendere.



ESTRATTI


1. «Collisioni.»

«Scusa?»

«Aggiungilo all’elenco delle cose da cui sto scappando. Collisioni. Sai, avvengono quando due corpi si avvicinano troppo e le loro orbite s’intralciano fino a fondersi. Entrambi finiscono per distruggersi. C’è una distanza di sicurezza oltre la quale è impossibile resistere alle forze di attrazione, oltre la quale è impossibile evitare la collisione.»

Kay si schiarisce la gola e io avverto un brivido lungo la schiena. Gli ho appena dato uno schiaffo morale che sta faticando a incassare, ma non ci posso fare niente. Anch’io ho un istinto di protezione molto sviluppato.

«E la nostra distanza di sicurezza sarebbe l’oceano?»

È disarmante la sua capacità di cogliere il punto della situazione.

«Anche dopo Monaco, anche dopo il The Heart? Sono ancora sotto esame dopo cinque mesi di bollette del telefono astronomiche?»

Mi avvalgo della facoltà di non rispondere.

«Oh, giusto. Soprattutto dopo Monaco, soprattutto dopo il The Heart. Lasciami indovinare, è colpa di quelle forze di attrazione tanto terribili? Hai paura di distruggerti se passi un po’ di tempo con me? Ti confondo così tanto da farti scappare da papà?»

«Kay.»

«No, niente Kay. Basta Kay. Collisioni hai detto? Be’, c’è un’altra teoria molto interessante. È la teoria degli urti e spiega come avvengono le reazioni chimiche. L’ho letta in un libro di Theo e non vedevo l’ora di parlartene. Sapevi che, affinché avvenga una reazione chimica, le molecole dei reagenti devono collidere con energia? Altrimenti nessun prodotto. Niente collisione, niente energia e il risultato sarebbe solo il nulla. Riesci a capire?»



2. Galvanizzato dalla mia capitolazione, mi costringe ad ansimare per cercare l’ossigeno che mi ruba con ogni immersione nella mia femminilità. Mi intrappola tra il suo torace, umido di sudore, e il legno graffiante del tavolo che cigola sotto di noi, la cui solidità è messa a dura prova dal nostro primitivo passo a due. Mi trasforma in un’estensione del suo corpo, viva grazie agli impulsi e alle scariche di elettricità che giungono da lui, solo da lui e sempre da lui. La mia volontà si è sgretolata, rivelando un paesaggio segnato dalle macerie, bacino d’incubazione perfetto per l’Ossessione.

L’Ossessione per il suo tocco sicuro ed esigente, l’Ossessione per il mare turbolento della libidine che vedo così chiaramente nei suoi occhi, l’Ossessione per la sua pelle bollente, l’Ossessione per la sua lingua sfrontata e irrequieta, l’Ossessione per la sua smania di possesso, l’Ossessione per il suo profumo intenso e virile. Le mie catene sono le sue braccia, il nostro orgasmo simultaneo è la mia liberazione.



3. «Ehi, io sono Derek, lui è mio fratello Caleb e questo strano essere peloso è Bigfoot. Siamo i Queens of Hearts e, ogni tanto, può capitare che sentiate qualche nostra canzone in giro. Se è una bella giornata, è probabile che cominci a piovere a dirotto.»



4. Mi ha baciata, mi ha spogliata, mi ha amata.

Ha usato la sua stupenda voce solo per liberare ciò che la carne non riusciva a trattenere tra le sue fibre, dettando il ritmo di un’unione uguale a tante altre – frenetica, travolgente, passionale, violenta – ma diversa nel profondo della natura da cui è sorta. Perché Kay non ha fatto niente che io non gli abbia chiesto di fare, eppure mi ha disobbedito, con l’ostinazione tipica del suo carattere orgoglioso e implacabile.

Ha tenuto gli occhi aperti, spalancati, fissi nei miei. Mi ha toccata, non con le mani nel modo che gli è proprio, ma con uno sguardo limpido, cristallino, trasparente, inequivocabile. Mi ha penetrata, non solo con il suo corpo, ma anche con l’anima, con cui mi abbevera direttamente dalla bocca. Mi ha posseduta, non solo con la prestanza di muscoli forti ed energici, ma anche stringendo il suo tenero pugno attorno all’armatura d’acciaio del mio cuore.



SULLA CASA EDITRICE:


Words Edizioni è una casa editrice che pubblica libri di diversi generi: romance, fantasy, thriller, narrativa, storici, libri per ragazzi. E lo fa nel modo più semplice possibile: ridando nuovamente importanza e spazio alla Parola, strumento che lega ogni libro al suo lettore, attraverso un lavoro accurato e di qualità sui testi e le immagini.


La Parola è il motore della nostra vita sociale ma è anche l’anima profonda di ogni romanzo, Leggere è un atto tanto comune quanto rivoluzionario. Perché un libro è spesso fonte di cambiamento, di ispirazione. Non si è mai gli stessi quando voltiamo l’ultima pagina di un testo. Per questo servono buone letture. Noi della Words Edizioni non ci accontentiamo di pubblicare libri. Vogliamo proporvi buoni libri. Vogliamo donarvi emozioni.


LINK AL SITO WEB: https://www.wordsedizioni.it




Segnalazione "Non solo noi" di Dafne Capariccia - " Il club della solitudine" di Deborah Bincoletto e "Gioia" di Gianni Lovera

Buongiorno finalmente siamo arrivati al fine settimana e devo dire che questa settimana è letteralmente volata via in un attimo... 

Stamattina vi segnalo alcuni libri i cui titoli sono 

- "Non solo noi" di Dafne Capariccia

- " Il club della solitudine" di Deborah Bincoletto 

- "Gioia" di Gianni Lovera 

Di seguito vi lascio le trame dei libri augurandovi un buon week end. E che sia ricco di letture. 

Germana Trinca - Pensieri Sconessi 

Titolo: Non solo noi

Autore: Dafne Capariccia

Editore: Segreti in Giallo edizioni (Pub Me) Collana editoriale: Belle Époque Pink

Pagine: 330

Cartaceo: € 15,20 E-book: €2,99 (Disponibile gratis con abbonamento Kindle Unlimited)

Canali di distribuzione: Amazon (principale) e disponibile in tutte le librerie su ordinazione

Genere: New adult

Uscita: 14 Febbraio 2021


TRAMA

Rossana e Niccolò, ventenni ed una vita complicata alle spalle. Amici di infanzia, una sera si ritrovano per caso, oramai adulti. Cominciano a frequentarsi, tra  incomprensioni e appuntamenti bucati.

Una sera, dopo cinque mesi e l’ennesimo sms senza risposta, Nico piomba a casa di Rossana per chiarire una volta per tutte quella strana relazione ma finisce per baciarla e i due trascorrono la loro prima notte insieme, travolti dalla passione.

Per entrambi, nulla sarà come prima.

Nico ha un’ex fidanzata depressa, un’amante che lo manda fuori di testa e adesso c’è anche Rossana il cui pensiero lo tormenta.

Rossana è sempre più presa dalla sua storia con Nico, ma lui continua a comportarsi come se Rossana non gli piacesse abbastanza, mentre lei scopre di esserne innamorata.

Il destino li porterà a perdersi e ritrovarsi più volte. Ma saranno loro ad avere l’ultima parola.


BIOGRAFIA

Dafne Capariccia è nata a Milano nei mitici anni ’80. Affascinata da sempre dalle persone, dai loro comportamenti, dalle loro storie, si è prima avvicinata alla psicologia e poi alla sociologia, conseguendo una laurea. Ha lavorato poi nell’ambito delle risorse umane per diversi anni ma, il destino ha voluto che iniziasse una nuova avventura nel dipartimento marketing di una multinazionale, e qui ha iniziato a scrivere per lavoro. L’amore per le parole e l’attenzione che rivolge a ciò che vede, sente e vive, alimentano da sempre la sua fantasia, e grazie a questa nuova esperienza ha trovato la determinazione ed il metodo per trasformare il sogno di scrivere un libro in un progetto realizzato.

Contatti:

Blog: www.lospecchiodidafne.com   IG: www.instagram.com/dafne_capariccia

FB: www.facebook.com/dafne.capariccia

Il club della solitudine

Un incontro casuale quanto inaspettato cambia la vita di Vera, una ragazza insicura dal passato drammatico, restia a cambiare la routine in cui è intrappolata da diversi anni. La conoscenza di un bizzarro club la spingerà a intraprendere un percorso di autoriflessione e introspezione. Instaurerà profondi legami con i componenti del club piuttosto singolari che l’aiuteranno a scontrarsi con i propri demoni interiori. Scoprirà, pagando di tasca sua, che non è mai troppo tardi per investire su se stessi e darsi una seconda possibilità, nonostante le ingiustizie subite e gli ostacoli concreti da superare. Indipendente, femminista e dal cuore d’oro, Vera capirà che tenere la testa sotto la sabbia comporta come unica conseguenza il soffocamento dei propri sogni e che per dare una svolta all’esistenza è indispensabile affrontare di petto le sofferenze più acute.


Biografia

Deborah Bincoletto è nata a Motta di Livenza (TV) nel 1995 e vive a Jesolo (VE). Si è laureata in Scienze della Società e del Servizio Sociale all’Università “Ca’ Foscari” di Venezia e ha conseguito la magistrale in Culture, Formazione e Società Globale – Scienze Pedagogiche all’Università degli Studi di Padova. Attualmente lavora in una scuola dell’infanzia come maestra. Suoi racconti sono stati pubblicati in antologie varie. Il club della solitudine è il suo primo romanzo.

“GIOIA”, inizia con un mini-racconto dal titolo La Stella e l’Aquilone; questa silloge spazia in ogni direzione, dalla gioia al dolore, dall’amore alla filosofia fino all’umanismo e alla lotta contro il razzismo o alla lotta contro la violenza sulle donne.
“Una lettrice o un lettore dovrebbero leggere la mia silloge Gioia, perché parla di romanticismo attraverso le emozioni che ho raccolto. Il romanticismo sta scomparendo in questo modo lo tengo vivo. La mia speranza è che ogni lettore possa ritrovarsi in un verso o in un aforisma, vivendo l’emozione in prima persona.”


Trama

Ci sono storie che restano per anni chiuse nei cassetti della memoria, inaccessibili, nascoste. Sono storie che vengono sigillate nell’inconscio per difenderci dal dolore. La storia di Gianni Lovera è una di queste; dolorosa al limite della sopportazione, è rimasta sepolta per anni sotto sconfitte, amarezze e delusioni. Finché il suo vecchio amico Gian Maria Aliberti Gerbotto ha intuito l’importanza di questa vicenda e l’ha portata alla luce. Cammina davanti all’ombra: Gianni è solo un ragazzo quando se ne va di casa per la prima volta,

lasciando la famiglia e la sicurezza di una vita agiata, insofferente alla severità di sua madre e alle troppe assenze di suo padre. Sono i suoi genitori adottivi, e lui lo sa, è stato informato fin da subito, con amore e tenerezza.


L’adolescenza, però, è l’età della ribellione e Gianni non riesce vedere l’amore nei gesti severi e autoritari dei suoi genitori, soltanto il controllo.


Biografia

Giovanni Battista Lovera nasce il 22/10/1969 a Cuneo dove resta fino al 1974, dopo di che si trasferisce a Savigliano cambiando il cognome da Ghibaudo a Lovera, iniziando la sua vita in una nuova famiglia con papà Luigi e mamma Lucrezia. Consegue il diploma di ragioniera e perito merceologico e inizia la sua esperienza nel mondo del lavoro. Sin dalla giovinezza ha coltivato la passione per la poesia che si manifesta a pieno dopo i primi studi. La sua particolare sensibilità e umanità e la sua forte fede sono di ispirazione per tutte le sue poesie.


Ha partecipato a 2 pubblicazioni di collane con la casa editrice “Le Pagine” sui seguenti testi “Impronte 55” e “Poeti contemporanei”.

Oggi all’età di 50 anni continua con la stessa passione di un tempo ad esprimere se stesso attraverso la poesia. Ha pubblicato la sua prima silloge di poesie nell’ottobre 2015,

la stella e l’aquilone, con cui ha vinto diversi premi e menzioni. Finora ha scritto circa 20000 opere. L’8 aprile 2017 ha ricevuto il premio come poeta dell’anno all’accademia di letteratura Reus aulica di Bologna.

giovedì 5 agosto 2021

Segnalazione "L’ESTATE DELLA CRUDELTÀ" di WESLEY SOUTHARD - DUNWICH EDIZIONI

Buongiorno, stamattina in collaborazione con la Dunwich Edizioni vi segnalo l'uscita del libro "L’Estate della Crudeltà" scritto da Wesley Southard. 

Di seguito trovate tutte le info del libro. 

Vi auguro una buona giornata. 

Germana Trinca - Pensieri Sconnessi 

TITOLO: L’Estate della Crudeltà

AUTORE: Wesley Southard

GENERE: Horror

NUMERO DI PAGINE: 254

DATA DI USCITA: 30/07/2021

PREZZO: ebook € 5,99 (in offerta lancio a € 2,99 fino all’8/8/2021)


LINK D’ACQUISTO ebook:

Amazon: https://amzn.to/3xdZ7aH

Kobo: https://bit.ly/3BZz3nc

Prevendita cartaceo: https://bit.ly/3lfL9Tx


SINOSSI


Melissa Braun è una donna distrutta. Desidera solo il meglio per la sua famiglia ed è disposta a fare tutto il necessario per recuperare il rapporto con il suo fidanzato violento. In un ultimo, disperato tentativo, spera che il sole e le spiagge della tanto agognata vacanza in Florida li possano riavvicinare.

Patrick Braun è un ragazzino demoralizzato. Silenzioso e scontroso, vorrebbe solo che sua madre si rendesse conto del tormento provocato dal suo uomo, che distrugge tutto ciò che ama. Dopo anni di silenzio, si rifiuta di restare a guardare e lasciare che gli abusi continuino a lacerarli.

Hoyt Rainey è un uomo vile. Incapace di tenere le mani a posto, alla fine si ritrova a portare la sua rabbia al livello successivo. Solo che questa volta sarà lui a subire la punizione e a scendere sempre più giù, fino a sprofondare negli oscuri abissi dell’oceano.

Melissa e Patrick finalmente credono di essere al sicuro, di essersi lasciati alle spalle per sempre il loro problema. Si sbagliano.

Gli Déi non muoiono mai davvero, rimangono in agguato. E quando una bestia vecchia come il tempo scopre Hoyt… neanche lui resterà morto troppo a lungo.

Le notti si fanno più buie, l’acqua scorre più fredda e l’estate della crudeltà continua a vivere per sempre.


L’AUTORE


Wesley Southard è l’autore nominato per gli Splatterpunk Awards di The Betrayed, Closing Costs, One For The Road, Resisting Madness e Slaves to Gravity (con Somer Canon) e ha fatto apparire racconti in antologie come Cover of Darkness Magazine, Eulogies II: Tales from the Cellar e Clickers Forever: A Tribute to JF Gonzalez. Quando non è impegnato a guardare partite di hockey su ghiaccio per ore, passa il suo tempo libero a leggere e a bere abbondanti quantità di Dr. Pepper dietetica. È laureato all’Atlanta Institute of Music e attualmente vive nella Pennsylvania centro-meridionale con sua moglie e una valanga di animali. Potete trovarlo online all’indirizzo: www.wesleysouthard.com.

mercoledì 4 agosto 2021

Segnalazione nuova uscita "L’ALTRA FACCIA DI GIANO" di RITA MARICONDA - WORDS EDIZIONI

Vi segnalo per la Words Edizioni l'uscita del libro "L’altra faccia di Giano" di Rita Mariconda. 

Di seguito la trama del libro e la biografia dell'autrice. 

Germana Trinca - Pensieri Sconessi 

TITOLO: L’altra faccia di Giano #1 (autoconclusivo)

AUTORE: Rita Mariconda

EDITORE: Words Edizioni

GENERE: Poliziesco giudiziario

FORMATO: Ebook (2,99) - Cartaceo (15,90)

PAGINE: 120


DISPONIBILE SU AMAZON E CON KINDLE UNLIMITED

A BREVE IN TUTTE LE LIBRERIE



La morte non ha mai fretta.


TRAMA


Antichi rituali egizi e geroglifici sui corpi di ogni vittima: sono questi i soli indizi lasciati da un sadico serial killer che sta scuotendo la piccola città di Folina. A indagare sugli efferati omicidi è il cinico commissario di polizia Nicola Giano, che con l’aiuto degli ispettori Esposito e Cataldi, e del medico legale Lara Giusti, darà il via a un’intricata indagine. Ma, quando il cerchio si stringe proprio attorno a lui, il commissario Giano è costretto a tornare lì dove tutto è iniziato, Roma, seguito da una lunga scia di cadaveri e un omicida ancora senza nome.



BIOGRAFIA

Rita Mariconda nasce a Torino nel ’60 e dopo vent’anni di vita ligia alle regole cambia tutto e diventa un’emigrante al contrario trasferendosi al sud. Lettrice seriale di qualunque genere predilige gli storici e in particolare i vittoriani, innamorata dei polizieschi giudiziari si diletta anche in quel genere.


ESTRATTI

1. «Il chiodo fisso del trasferimento, per il momento, era lontano. L’indomani avrebbe dovuto prendere servizio, doveva cercare di dormire.

Servizio? Cosa poteva succedere lì, in un posto come Folina? Un attacco improvviso da parte di un branco di lupi? Una denuncia contro una slavina maleducata? Qualcuno che violentava un alce? Un alce. Chissà se ci sono, gli alci.



2. «Gesù, che bastardi. Co-come si può fare una cosa simile? Ho visto tanti cadaveri, morti ammazzati, annegati, in incidenti d’auto, ma uno così, mai» disse Antonio pallido e stravolto.

«Guardagli la bocca: ricorda L’urlo di Munch.»

«Chi è questo Munch?»

«Munch, il pittore; quadro famosissimo.»

«Ah, sì. Scusami, pensavo a un morto che non conoscevo.»

«Un morto che non conoscevo. Questa me la segno.»



3. Una risata fredda riecheggiò nella casa buia, bloccandole il respiro. Il cuore perse un battito. Si girò lentamente e vide un ghigno cattivo e uno sguardo gelido su un volto di pietra. Voleva fuggire, gridare, ma qualcosa la inchiodava sul posto. Nessun suono riuscì a sfuggire dalla sua bocca. L’unica cosa che vedeva oltre al male che rappresentava quel volto era un bisturi chirurgico che luccicava e scendeva verso di lei. Scendeva lentamente, senza fretta. La morte non ha mai fretta.



4. «Sono antichi segni egizi, anche se non proprio geroglifici. Per questo ho avuto un po’ di difficoltà nell’interpretarli. È una traduzione in glifi dell’italiano contemporaneo, non è la lingua egizia» spiegò. «Il primo è un articolo determinativo: IL, per la precisione. Il secondo, è più complesso.» Si interruppe guardando Giano da sopra quegli occhialini ridicoli.

«Il secondo segno?» gli chiese questi impaziente.

«Be’… è il suo nome, commissario.»

«Nico?»

«No, Giano.»


SULLA CASA EDITRICE

Words Edizioni è una casa editrice che pubblica libri di diversi generi: romance, fantasy, thriller, narrativa, storici, libri per ragazzi. E lo fa nel modo più semplice possibile: ridando nuovamente importanza e spazio alla Parola, strumento che lega ogni libro al suo lettore, attraverso un lavoro accurato e di qualità sui testi e le immagini.


La Parola è il motore della nostra vita sociale ma è anche l’anima profonda di ogni romanzo, Leggere è un atto tanto comune quanto rivoluzionario. Perché un libro è spesso fonte di cambiamento, di ispirazione. Non si è mai gli stessi quando voltiamo l’ultima pagina di un testo. Per questo servono buone letture. Noi della Words Edizioni non ci accontentiamo di pubblicare libri. Vogliamo proporvi buoni libri. Vogliamo donarvi emozioni.


LINK AL SITO WEB: https://www.wordsedizioni.it